Injustice 2 - Anteprima

Grandi scontri e personalizzazione ci attendono

di Andrea Piaggio / mercoledì 10 maggio 2017 / Anteprima

La partecipazione della nostra redazione agli eventi organizzati da Warner sono sempre una piacevolissima parte del lavoro, specie quando di mezzo ci sono titoli spettacolari come il nuovo Injustice 2, picchiaduro ispirato al mondo DC Comics e creato da quei NetherRealm Studios che hanno restituito la grandezza alla saga di Mortal Kombat. Ecco cosa abbiamo scoperto nelle nostre due ore abbondanti a contatto con il gioco.

Inizialmente abbiamo goduto della compagnia di Derek Kirtzic, Game Designer del gioco e chiaramente appassionato di picchiaduro e di personaggi del DC Universe. Anche se può sembrare strano, la sua presentazione non si è focalizzata sui 29 lottatori presenti, sulle arene o sulla pulizia del gameplay. Considerando che tutti questi contenuti potevano essere testati poco dopo con un controller tra le mani, Derek ha puntato dritto alle novità che sono state introdotte, focalizzandosi sul semplice ma profondissimo sistema di progressione e di miglioramento dei numerosi eroi e cattivi presenti. Per iniziare a spiegarci come è stata sviluppata questa nuova importante porzione di gioco ci è stato detto che qualsiasi combattimento, vinto o perso che sia, assegnerà un numero di punti esperienza e permetterà di ottenere gettoni. Ogni personaggi avrà un proprio livello di esperienza pronto a indicare quanto e come lo avete supportato, ma la crescita coinvolgerà anche il profilo utente che godrà anch’esso di level up che andranno ad assegnare oggetti casuali. Tali equipaggiamenti potranno essere ottenuti anche comprando varie casse con la moneta in game, le quale, sempre casualmente, potranno offrirvi loot con vari tipi di rarità.

La presenza di queste ricompense non va affatto sottovalutata poiché, in puro stile GDR, potremo equipaggiare centinaia pezzi differenti all’interno dei cinque slot disponibili per ogni lottatore. Siccome poi ogni personaggio sfrutta un set diverso, sarà facile capire che la raccolta di caschi, gambali e armature crea una sorta di gioco nel gioco in cui si combatte anche per ottenere casse contenenti premi sempre diversi. Non pensiate però che sia solo una questione estetica poiché ogni parte, come succede in Diablo o Destiny, apporterà variazioni più o meno significative ai quattro parametri rappresentati da attacco, difesa, abilità e salute, apportando effettivi benefici a chiunque equipaggi i componenti migliori. So cosa state pensando: “E quindi un giocatore con equipaggiamento epico avrà più chance di vincere contro un novellino?” Apparentemente vi risponderei di sì, ma in questo caso bisogna capire come avverrà il matchmaking online. Se invece state pensando che il gioco possa diventare un pay-to-win per via di questa scelta, lo stesso sviluppatore ci ha rassicurato dicendo che in Injustice 2 non saranno presenti le temute microtransazioni e che ogni elemento ottenuto sarà stato guadagnato con le proprie forze

Oltre a questi oggetti, nelle diverse casse potrete ottenere anche shader che cambiano il look del personaggio (così che Flash diventi per esempio l’Anti-Flash) ma anche abilità speciali che si applicano alle mosse degli eroi e che in un certo senso le potenziano attraverso quelli che comunemente chiameremmo perks. Lo spazio per questo genere di bonus è limitato a due abilità ma, nei casi dei vantaggi più importanti, uno solo di questi può occupare entrambi gli slot. Tra quelli che abbiamo potuto vedere c’era un bonus in salute che riportava in vita Catwoman anche dopo la sconfitta, così come un effetto veleno applicato alle tortine che poteva lanciare Harley Quinn. La loro presenza non sembra portare scompiglio all’interno delle regole standard del gioco, ma allo stesso tempo regalano dei piccoli vantaggi che fa sempre piacere avere dalla propria parte.

Sulla modalità storia nata dalla cooperazione tra gli artisti della DC Comics e quelli di NetherRealm non ci sono particolari novità, ma abbiamo potuto vedere e testare la nuova modalità Multiverso che prende l’idea delle Torri presenti in Mortal Kombat e le adegua al mondo fumettistico di Batman e Superman. Nel Multiverso troveremo sei pianeti standard di durata variabile, più un settimo che apparirà solo quando ci sarà qualche evento speciale. Qui potremo affrontare una serie di match con modificatori di vario genere che ci offriranno in premio casse e gettoni con cui migliorare lo status dei nostri personaggi e premi speciali che varieranno a seconda dell’evento stesso. Alcune sfide cambieranno ogni ora, altre ogni tre giorni e così via per scontro sempre diversi e appassionanti che vi daranno sempre un valido motivo per affrontare qualche match.

Prima delle considerazioni finali posso dirvi con certezza che il gameplay e il feeling generale è in linea con quanto visto in passato, con quella spettacolarità che rende unici i prodotti di questi sviluppatori. Anche le potentissime supermosse a cui abbiamo assistito rendono giustizia a ciascun membro del roster, con alcune davvero memorabili e spettacolari. Non aspettatevi le sanguinarie Fatality, ma la cattiveria non manca di certo. Approfondiremo comunque questo aspetto non appena avremo il gioco tra le mani e potremo effettivamente testare l’equilibrio del gameplay e della progressione. Per ora, quello che abbiamo visto ci ha decisamente convinto, mostrandoci un lato per giocatore singolo incredibilmente appagante e divertente. Se la storia saprà intrattenere (oltre ad essere un po’ più lunga rispetto al primo capitolo) e l’online permetterà partite ben bilanciate tra giocatori con le stesse capacità, potremmo trovarci di fronte ad uno dei migliori picchiaduro sulla piazza, capace di combattere ad armi pari con l’ottimo Mortal Kombat X che, guarda caso, è sempre dello sviluppatore americano.

Vuoi segnalarci un errore? Scrivici qui!

Scheda

  • Data di uscita / 18/05/2017
  • Sviluppatore / NetherRealm Studios
  • Produttore / Warner Bros. Interactive Entertainment
  • Doppiaggio / Italiano
  • Sottotitoli / Italiano
  • Giocatori offine / 1 - 2
  • Giocatori online / 1 - 2
  • Raggiungi la pagina ufficiale

Picchiaduro a incontri su PlayStation 4, Xbox One

Pegi 16

Acquista

Social Net

In evidenza

Gran Turismo Sport - Recensione

3 novembre 2017

Gran Turismo Sport

Ultimi Commenti