The Legend of Zelda: Breath of the Wild - Recensione in bottiglia

La leggenda in 101 parole

di Andrea Piaggio / venerdì 24 marzo 2017 / Recensione in bottiglia

The Legend of Zelda: Breath of the Wild è una storia magica, un open world enorme e vivo, così come un’avventura a dir poco unica.

Il gioco trabocca di idee stupefacenti e di situazioni che ci chiedono di uscire dagli schemi imposti dai classici videogiochi, obbligandoci a pensare e ad agire sfruttando risore e ambiente come mai prima d'ora.

Se volete emozionarvi vi basterà scalare una montagna, guadare un fiume o risolvere uno dei tantissimi enigmi proposti. E poi c'è anche una bellissima storia. Se volete vedere oggi come si svilupperanno i videogiochi del futuro, l’ultima avventura di Link non può scapparvi.

Pro

- Storia epica

- Il gameplay pienissimo di variabili attinge dalla fantasia del giocatore

- Mondo vastissimo e vivo

- Nuove meccaniche geniali

- Sorprese e meraviglie in ogni dove

- Difficile ma mai punitivo

- Artisticamente maestoso

- Impressionante in modalità portatile

Contro

- Ogni tanto ci scappa qualche rallentamento

Redazione

10

Vuoi segnalarci un errore? Scrivici qui!

Scheda

  • Data di uscita / 03/03/2017
  • Sviluppatore / Nintendo
  • Produttore / Nintendo
  • Doppiaggio / Italiano
  • Sottotitoli / italiano
  • Giocatori offine / 1
  • Raggiungi la pagina ufficiale

Avventura, Azione, Open world su Nintendo Switch, Wii U

Pegi 12

Ultimi Commenti