Intervista a Fantastico Studio - Speciale

Domande e risposta con Federico Pauzano del team italiano

di Andrea Piaggio / martedì 16 luglio 2019 / Speciale

Dopo aver provato Black Paradox e il nuovissimo Hero Express, abbiamo avuto la fortuna di fare quattro chiacchiere con Federico Pauzano (Designer) di Fantastico Studio, il team italiano dietro a queste divertenti uscite indie che richiamano in ogni istante il mondo degli anni ’80. Gli abbiamo fatto quindi alcune domande che vi proponiamo qui sotto.

Andrea (GameSailors.it): Qual è stato il momento in cui è nato per davvero il progetto di Fantastico Studio?

Federico Pauzano (Fantastico Studio): I membri fondatori di Fantastico Studio sono 4. Io e Luca (De Simone, programmer) siamo amici di infanzia ed abbiamo cominciato a sviluppare i primi prototipi nella mia cantina. Abbiamo affrontato lo stesso percorso di studi ed insieme siamo stati presi come sviluppatori per giochi mobile a Redbit Games, azienda romana specializzata in prodotti mobile. Lì abbiamo conosciuto Andrea (Valesini, Creator Director) e Daniele (Bianchini, Director). Ci siamo trovati subito in sintonia e tutti e 4 avevamo il desiderio di spostarci dal mobile a console. Davanti ad una birra ci è venuta l’idea di Landflix Odyssey (che stiamo chiudendo proprio in questo periodo) e abbiamo deciso di fondare lo studio per iniziare a svilupparlo. Tutto questo è successo nell’ultimo trimestre del 2017.

Andrea: Che formazione serve per gettarsi in questo mondo come avete fatto voi?

Federico: In realtà non è proprio necessario un qualche tipo di formazione particolare. Al giorno d’oggi su internet ci sono molte risorse per formarsi come autodidatti. La cosa importante è la voglia di fare e di imparare. Poi ovviamente avere una formazione alle spalle sicuramente facilita le cose. Una formazione universitaria può dare una infarinatura sulla programmazione, ma è più facile imparare su internet se si parla nello specifico di videogiochi.

Andrea: Come si svolge una vostra giornata “tipo”? Sempre che ne esista una…

Federico: Dire giornata tipo è difficile. A seconda dei periodi possiamo avere mille attività completamente diverse da svolgere. Visti da fuori possiamo sembra dei regolari impegnati in un ufficio ma la differenza principale è che la creatività è sempre presente in ogni nostra mansione, dalla più impegnativa alla più banale. Di solito si lavora al task principale del gioco del momento fino a pranzo (magari con una pausa merenda in mezzo). Poi si mangia e ci si rilassa un attimo per staccare la testa e poi si riprende e si continua fino a fine giornata (anche qui con magari una pausa merenda). Ovviamente i videogiochi ci accompagnano per tutto il tempo, compreso quello della pausa.

Andrea: È stato difficile riunire il vostro attuale team o vi conoscevate già?

Federico: Come ti dicevo prima ci siamo conosciuti (quasi) tutti collaborando con un altro studio quando lavoravamo a progetti mobile. All’inizio abbiamo lavorato ognuno ai suoi progetti, poi abbiamo fatto qualche progetto insieme finchè il team non si è formato. Da lì è stato quasi automatico decidere di creare Fantastico.

Andrea: Quali sono i giochi con cui siete cresciuti e che vi hanno ispirato?

Federico: Io e Luca che siamo i più “giovani” (siamo quasi sui 30) siamo cresciuti a pane e Super Nintendo! Adoriamo tutti i Mario più classici da Super Mario Bros. 3 fino al World, ma ci piacciono anche gli SHUMP e gli RPG. Andrea e Daniele sono dell’epoca Commodore. Tutto questo si riflette nel nostro catalogo di prodotti che spazia da giochi con stile anni 80 come Black Paradox, fino a prodotti più moderni come Hero Express e Landflix. Tuttavia tutti i nostri giochi strizzano l’occhio al passato con la loro grafica pixel art ma hanno un gameplay al passo con i tempi.

Andrea: Cosa possiamo aspettarci dai vostri prossimi lavori?

Federico: Intanto a breve è in uscita Landflix Odyssey che, come dicevo prima, è quasi finito. Ci piacerebbe inoltre espandere Hero Express con qualche contenuto aggiuntivo gratuito. Poi ci sarebbe un altro progetto grande in fase ancora concettuale, ma per ora non voglio dire altro... Aspettatavi grandi sorprese per il prossimo anno!

Vuoi segnalarci un errore? Scrivici qui!

Scheda

shoot em up, Sparatutto su Nintendo Switch, Xbox One, PlayStation 4, PC

Social Net

Ultimi Commenti