Bleak Sword DX – Recensione

, , , , ,

Noi di GameSailors.it crediamo da sempre che il gameplay sia molto più importante della grafica. Dello stesso parere sembrano essere anche gli sviluppatori dal nome profetico di more8bit. Insieme all’immancabile Devolver Digital ci hanno portato Bleak Sword DX, versione deluxe di un action veloce, frenetico e dal design tanto semplice quanto geniale.

Cos’è Bleak Sword?

Bleak Sword DX è la versione espansa e definitiva dell’originale uscito nel 2019. Comprende ovviamente il titolo base e i rispettivi DLC, ma aggiunge diverse modalità come la boss rush e un’arena infinita con nemici sempre più forti da fronteggiare. Inoltre, e non è una cosa da poco, per rendere ogni partita più varia, arriva anche il randomizer, che renderà casuali molti avvenimenti, compreso l’ordine di boss e nemici. Queste aggiunte vanno ad ampliare un gioco già molto affascinante, sia per lo stile grafico adottato, sia per le meccaniche che ci chiede di imparare.

Ogni livello è rappresentato da una piccola arena in cui dovremo sconfiggere tutti i nemici. Semplice ed efficace

Non serve una storia

In Bleak Sword DX impersoneremo un cavaliere che per sconfiggere un maleficio, creato dalla spada che dà il titolo al gioco, dovrà recuperare tre cristalli magici. Dietro ad una storia che vuole solo fornirci un pretesto per avventurarci in aree tematiche differenti, si nasconde un gameplay valido e semplice da leggere. Intanto, la nostra avventura non si svolgerà in un mondo più o meno aperto, ma in una serie di “stanze” in cui dovremo solo sconfiggere i nemici presenti per avanzare. Farlo ci permetterà di ottenere esperienza per aumentare attacco, difesa o salute e talvolta qualche oggetto magico da equipaggiare per potenziarle ulteriormente.

In alcuni stage ci sono anche trappole, oltre a nemici belli grossi

Gameplay minimal

Il focus del gioco sta tutto nella semplicità del gameplay e nella gestione delle mosse a disposizione. In questo hack’n slash minimal, potremo attaccare, schivare o tentare una parry, parando al momento giusto. Esistono alcune mosse ulteriori come un attacco immediato che segue una rotolata, ma le basi sono davvero semplici. Va tenuto conto che durante gli attacchi consumerete un po’ di resistenza, e quindi non potrete continuare ad attaccare ad oltranza. Tutti i nemici hanno pattern d’attacco specifici da imparare a conoscere, con alcuni che possono portare anche attacchi imparabili. Sapersi muovere nelle arene sempre diverse in cui ci troveremo sarà importante tanto quanto mandare a segno i colpi senza rimanere feriti.

Il nemico con lo scudo va affrontato con parry e contrattacco, mentre il fantasma subisce grandi danni dai colpi caricati.

Le ambientazioni diventano quindi un altro elemento da tenere a mente. Le aree in cui viaggierà il nostro eroe sono divise in stage molto piccoli che sono sempre interamente visibili sul vostro schermo. Nella foresta ci saranno livelli in cui potrete sfruttare gli alberi per ripararvi, così come altri in cui sarete su un ponte molto stretto. Troverete paludi che vi rallenteranno, gole ghiacciate con ostacoli naturali e aree ventose che cercheranno di spingervi contro rovi e pericoli ambientali. Risulta difficile ricordarsi tutte le variabili che si sono incontrate, ma ciò non vuol dire che non funzioni quando ci si combatte.

Gli alberi posso fornire riparo dagli attacchi

Un design unico

Come si può capire ampiamente da un qualsiasi screenshot, il comparto tecnico di Bleak Sword DX ci porta indietro di circa 40 anni. La stilizzazione dell’eroe, la colorazione del gioco che si basa su bianco, nero e rosso e la gestione di ambienti semplici e molto piccoli, possono allontanare subito chi vuole sfruttare la propria scheda video.

Eppure, dietro a questa semplicità c’è un lavoro artistico notevole, riscontrabile soprattutto nel design. Sarebbe facile rendere irriconoscibile quello che combina il nostro personaggio, essendo composto da un ammasso di pixel bianchi, eppure ogni attacco e movimento è sempre chiaro. Allo stesso modo i nemici sono sempre leggibili con i loro attacchi, consentendoci di prendere le contromisure necessarie.

Attacco imparabile in arrivo!

Anche scoprire le varie aree e quali variazioni nascondono è un piacere, dettato anche dalla rapidità di completamento degli stage. In media, un livello può essere completato in 30 secondi, portandoci a continuare ad oltranza finché non ci si imbatte in un boss abbastanza forte da sconfiggerci. A quel punto potremo provare e riprovare senza grosse penalità, perdendo al massimo un po’ di esperienza e alcuni oggetti, se non lo sconfiggiamo nel tentativo seguente.

Uno dei boss all’opera

Commento finale

Bleak Sword DX è un indie immediato, semplice e ben realizzato. Dietro ad un comparto grafico estremamente semplice, si nasconde una cura nei dettagli notevole, che trova conferma nel gameplay. Gestire il ritmo dei combattimenti è fondamentale e lo scontro con certi boss può risultare molto emozionante, a dispetto di una durata che non supera quasi mai il minuto. Le modalità extra di questa edizione aumentano la longevità di un titolo altrimenti molto breve e il costo di appena 10 euro, garantisce un ingresso molto morbido, specie nel caso vogliate attendere ulteriori offerte. Il gioco è disponibile sia su PC (protagonista del nostro test), sia su Nintendo Switch. Vista la natura mordi e fuggi dell’esperienza e la semplicità del comparto tecnico, quest’ultima versione è secondo noi preferibile.

Pro

– Semplice e immediato

– Combattimenti sempre tesi

– Gli extra aumentano la longevità

– Comparto tecnico unico

Contro

– Gameplay forse troppo semplice

– Alcuni livelli non offrono grandi variazioni

– Solo spada e scudo

Ultimi articoli

Serve una Fine per un nuovo Inizio

Ciao a tutti, qui Andrea, direttore responsabile di GameSailors.it, sito che nel 2014 è testata giornalistica accreditata e riconosciuta legalmente in tribunale. Oggi, con questo

Read More »

MotoGP 24 – Recensione

Quest’anno il motomondiale di Milestone ha anticipato leggermente la sua uscita per arrivare sui nostri sistemi dopo appena 4 gare sulle 21 in programma. Meno

Read More »

Ultime news

ENDLESS Legend è gratis su Steam

Amplitude Studios annuncia che il suo celebre gioco strategico ENDLESS Legend sarà disponibile gratuitamente su Steam dal 16 al 23 maggio. ENDLESS Legend è un gioco di strategia 4X del 2014

Leggi Tutto »

MotoGP 24 ha una data di uscita

Milestone e MotoGP™ sono felici di annunciare l’uscita di MotoGP 24. Il nuovo capitolo del videogioco ufficiale della MotoGP™ è disponibile su PlayStation®5, PlayStation®4, Xbox

Leggi Tutto »

Questo sito utilizza cookie, anche di proprietà di terze parti, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente. Continuando la navigazione si considera accettato tale uso. Leggi l’informativa cookie: in essa sono indicate anche le modalità con cui potrai disabilitarli in qualsiasi momento.