Dredge The Pale Reach – Recensione

, , , , , , , ,

Dredge è stato uno dei giochi indie protagonisti di questo 2023. Chi ha provato questa particolare avventura al timone del proprio battello, ne è rimasto affascinato e oggi, al prezzo di appena 6 euro arriva Dredge: The Pale Reach. Questa espansione non modifica in alcun modo il gameplay a base di pesca e tensione, ma aggiunge un’area nella zona sud della mappa. In questo DLC ci aspetteranno misteri, nuovi potenziamenti, nuove prede da pescare e anche spietati predatori in agguato. Qui trovate il gioco base, fisico, su Amazon.

Dredge: The Pale Reach introduce un bioma con protagonisti neve e ghiaccio. Potremo raggiungerlo in qualsiasi momento dell’avventura principale, puntando verso il grande punto interrogativo che sarà apparso sulla mappa. Alcuni personaggi ci avviseranno anche, accennando ad una fotografa salpata per “un area a sud”.

Il primo attracco tra queste gelide terre.

A meno che non siate proprio all’inizio, anche l’imbarcazione più semplice potrà affrontare il viaggio verso queste gelide terre. Una volta arrivati troverete la mercantessa itinerante che vi fornirà il primo punto di attracco dove organizzare la nave e vendere il pescato. Da qui inizierà un viaggio tra i ghiacci in un’isola piena di stretti passaggi che nascondono un mistero da svelare e un mostro marino sempre pronto a darvi la caccia.

Appena vi addentrerete all’interno dell’area, scoprirete che alcuni muri di ghiaccio potranno essere abbattuti da un famelico Narvalo. Basterà piazzare un po’ di pesce in specifiche aree per veder emergere il mostro e fargli distruggere l’ostacolo che vi impedisce il passaggio.

Uno dei muri da demolire facendosi aiutare dal narvalo. Solo che dovrete pescare nelle sue acque per spingerlo ad aiutarvi, sfamandolo

Il primo di questi muri vi porterà nell’area centrale di questa mappa, luogo in cui scoprirete il mistero che avvolge queste terre, tra criptiche maledizioni e marinai imprigionati tra i ghiacci. Per risolverlo dovrete esplorare l’interno di quest’area, ma per farlo dovrete prima recuperare i pezzi per creare un rompighiaccio. Sarà con questo strumento che potrete davvero esplorare la zona e cercare un modo per risolvere il mistero.

Il Narvalo a cui ho accennato in precedenza non è solo uno strumento con cui aprire certe strade. Nella parte centrale dell’area, il nostro andrà a zonzo a qualsiasi ora del giorno e della notte, rendendo tesa l’atmosfera anche quando il sole è alto e, di solito, in Dredge si naviga relativamente tranquilli. Tra i ghiacci di Dredge: The Pale Reach questa tranquillità non c’è quasi mai e si ha sempre la sensazione di poter essere cacciati da questo implacabile e invincibile nemico.

Essere individuati vi obbligherà ad una fuga precipitosa. E non sempre finirà bene…

L’unica cosa che potrete fare infatti sarà fuggire, sperando che i motori che avete installato offrano più velocità di quella del mostro. Inoltre, fintanto che non avrete costruito e montato il rostro rompighiaccio, i pezzi di iceberg che galleggiano un po’ ovunque rischieranno di affondarvi durante gli inseguimenti.

Essendo un DLC dal costo contenuto (solo 6 euro), non ci si può aspettare una durata particolarmente alta. Nel mio caso, è bastata una singola sessione di gioco da circa 2 ore, per ottenere quasi tutto quello che questa espansione offre. Se invece vorrete completare le poche quest secondarie presenti e collezionare tutti i pesci esclusivi di questa parte di mondo, aggiungete ancora un’ora al totale.

Il mistero che dovrete risolvere è legato ad una ciurma dispersa.

Ad ogni modo, quando avrete concluso la vostra missione, avrete recuperato alcuni oggetti e parti di nave piuttosto potenti. Se siete all’inizio potrebbero velocizzare un po’ troppo certi progressi, se invece siete verso la fine dell’avventura (o l’avete già completata), potrebbero risultare poco utili… in attesa di un una nuova espansione.

Dredge The Pale Reach è un DLC piccolo e contenuto, anche nel prezzo. L’unico elemento davvero nuovo che aggiunge è un nemico sempre a caccia quando si invade il suo territorio. Ciò genera più tensione di quanto si immagini e l’esplorazione ne guadagna. Peccato che la risoluzione del mistero richieda la ripetizione di una specifica procedura e che non ci sia un finale chiarissimo, anche in termini di gameplay. Se avete amato Dredge e volete esplorare ancora un po’ le sue acque, questa espansione può fare al caso vostro.

Pro

– Grande atmosfera

– La mappa si scopre tramite il recupero del rompighiaccio

– Il Narvalo è una minaccia imprevedibile

– Mistero interessante

– Prezzo super accessibile

Contro

– La risoluzione del mistero finale richiede sempre la stessa procedura

– Longevità scarsa

– Finale un po’ debole

Ultimi articoli

MotoGP 24 – Recensione

Quest’anno il motomondiale di Milestone ha anticipato leggermente la sua uscita per arrivare sui nostri sistemi dopo appena 4 gare sulle 21 in programma. Meno

Read More »

Ultime news

ENDLESS Legend è gratis su Steam

Amplitude Studios annuncia che il suo celebre gioco strategico ENDLESS Legend sarà disponibile gratuitamente su Steam dal 16 al 23 maggio. ENDLESS Legend è un gioco di strategia 4X del 2014

Leggi Tutto »

MotoGP 24 ha una data di uscita

Milestone e MotoGP™ sono felici di annunciare l’uscita di MotoGP 24. Il nuovo capitolo del videogioco ufficiale della MotoGP™ è disponibile su PlayStation®5, PlayStation®4, Xbox

Leggi Tutto »

Questo sito utilizza cookie, anche di proprietà di terze parti, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente. Continuando la navigazione si considera accettato tale uso. Leggi l’informativa cookie: in essa sono indicate anche le modalità con cui potrai disabilitarli in qualsiasi momento.