Persona 3 Reload – Recensione

, , , , ,

Gli ultimi anni sono stati molto importanti per ATLUS. La compagnia, grazie a Persona 5, è infatti riuscita ad affermarsi più che mai nel panorama videoludico moderno. Un’ulteriore conferma di ciò è arrivata proprio quest’anno, nel 2024, in cui Persona 3 è tornato a calcare le scene con un vero proprio remake chiamato Persona 3 Reload. Cosa sarà cambiato rispetto all’originale? Saranno riusciti a rendergli giustizia? Scopriamolo insieme!

La storia di Persona 3, per chi è già passato qui su GameSailors e ha letto o visto la recensione di Persona 3 Portable, è sempre la stessa, con cambiamenti quasi impercettibili, soprattutto nelle battute iniziali. Uno studente si trasferisce in una nuova città estremamente immersa nel pop e nella cultura dei primi anni 2000, ma durante il suo trasloco qualcosa va storto.
Saremo difatti testimoni dell’Ora Buia, venticinquesima ora del giorno in cui tutto si ferma. Durante questa fase, veri e propri mostri mutaforma chiamati Ombre prendono il sopravvento sulla realtà e minacciano l’equilibrio delle cose.

Persona
La città è più viva che mai!

Arrivati incolumi al dormitorio e superato il trasloco, scopriremo che i ragazzi con cui viviamo fanno in realtà parte di un club segreto chiamato S.E.E.S. (Squadra Esecutiva Extracurricolare Specializzata), il cui compito è scoprire cosa si cela alle spalle dell’Ora Buia e cosa fare per interrompere la sua apparizione ogni notte.
Una differenza lampante rispetto a tutte le precedenti versioni di Persona 3 è che questo remake tiene più per mano il giocatore. Viene tutto spiegato nel dettaglio, come ad esempio dove è possibile spostarsi e cosa fare durante le giornate. Questo, difatti, è il primo gioco della serie che anni fa ha introdotto la meccanica del giorno/notte, e fortunatamente risulta ancora molto divertente da giocare.

Reload
Anche la mappa generale è molto più dettagliata che in passato.

Nel passare il nostro tempo, Persona 3 Reload lascerà gradualmente sempre più spazio al giocatore e caratterizzerà bene i suoi personaggi. Gli argomenti trattati dal gioco, inoltre, sono quasi subito palesati tramite le vicende rispetto alle precedenti iterazioni della storia, in cui le tematiche erano inizialmente più fumose. Questo, unito a un mondo di gioco pieno di vita, rende Persona 3 Reload estremamente vicino agli standard odierni, trasfigurando completamente l’esperienza in positivo.

Persona 3
Le interazioni tra personaggi risultano anche più naturali che in passato.

Come abbiamo lasciato intuire poc’anzi, Persona 3 Reload è suddiviso in sezioni di giorno e di notte. Ogni sezione ricopre gli stessi ruoli visti in altri giochi della serie. La differenza principale, però, è che in Persona 3 Reload si può esplorare il Tartaro solo di Notte, mentre negli altri titoli l’esplorazione dei dungeon può essere attuata in qualsiasi momento. Inoltre, ogni personaggio del party deve anche essere disponibile a partecipare, altrimenti ci ritroveremo con membri in meno.

Persona 3 Reload
I Social Link possono essere, come al solito, approfonditi anche con i personaggi del party principale.

Sia l’esplorazione che le attività giornaliere risultano sviluppati con più cura e in ambienti molto più ampi, lasciando vivere al giocatore la sensazione di un’esperienza davvero nuova rispetto al passato della serie. Persona 3 Reload non è tascabile, ma anzi, prende per mano e lascia esplorare come meglio si crede da un certo punto in poi, e questo non è che un pregio.

Reload
Interessante feature che torna dallo scorso Persona 5 è l’indicatore di debolezza senza dover analizzare le Ombre singolarmente.

Per ciò che riguarda il gameplay nudo e crudo, in ogni caso, i cambiamenti sono principalmente qualitativi. Tra un dorsale dedicato alla corsa e la possibilità di attuare un cambio di personaggio durante un turno +1, questo remake fa molto più del solito compitino a cui siamo abituati nei remake più recenti di altri brand.
Persona 3 Reload è più bello, più grande, più attento e più forte di quanto possa essere l’originale Persona 3 su Playstation 2 o il suo porting su PSP. Questo lo rende in maniera definitiva un prodotto all’altezza delle migliori aspettative, sia nella cura delle conversazioni, sia nell’esplorazione infinita dei 264 piani di Tartaro.

Persona 3 Reload
Combattere è esteticamente più appagante che in passato!

Persona 3 Reload eredita molte delle scelte stilistiche del fortunatissimo Persona 5, ma lo fa a modo suo. Prendendo un po’ dalla serie “Dancing”, i menù principali hanno subito una revisione grafica tendente all’azzurro cielo, misto a effetti particellari davvero rilassanti e azzeccati. I modelli utilizzati nel gioco e nei menù risultano davvero molto curati ed espressivi, sintomo di un lavoro forte e attento al dettaglio.

Persona
I modelli dei personaggi sono molto più espressivi e proporzionati delle scorse iterazioni dei personaggi.

Le soundtrack sono state completamente rimasterizzate, e ciò ha portato buone e cattive notizie per i fan storici. Se da un lato il ritorno delle stesse tracce con qualche nuova aggiunta significa il ritorno del rapper Lotus Juice, dall’altra parte le tracce più melodiche sono state ri-arrangiate e adattate su una voce femminile diversa da quella originale e storica a cui siamo stati abituati.

Reload
Come in altri giochi Atlus, alcune cutscenes saranno molto più sceniche di altre.

Anche per il doppiaggio il discorso è simile. Tutti i personaggi hanno doppiatori solo inglesi completamente diversi dagli originali. Il loro lavoro è comunque all’altezza delle aspettative. Ma c’è un ma, perché storici doppiatori come Liem O’ Brien, conosciuto per aver donato la sua voce ad Akihiko, stavolta doppia il poliziotto che ci vende le armi per esplorare Tartaro. Scelta che fa sorridere, ma lascia anche piuttosto perplessi.

Persona 3
Molti personaggi secondari sono per la prima volta doppiati.

In quanto a stabilità, abbiamo giocato Persona 3 Reload su Xbox One S. Su Old Gen il gioco si difende benissimo, mantenendo un frame rate attorno ai 30 FPS e risultando ancora piuttosto piacevole da giocare, nonostante le nette mancanze e i caricamenti più lunghi.

Persona 3 Reload
Alcune cutscenes vengono riproposte in completo stile anime.

Su Series S ed X, invece, la performance promessa è ormai lo standard della next gen. 60 FPS, 1080p e caricamenti fulminei. L’Unreal Engine si trova a casa sua.
Infine, come è giusto che sia, il gioco ha il testo completamente in italiano. La traduzione è ottima e allo stesso livello di Persona 3 Portable. Molti dei termini specifici utilizzati nella serie sono ormai canonizzati, perciò tutte le perplessità passate legate ad eventuali definizioni oggi non sussistono.

Reload
Persona 3 Reload non perde neanche un battito e si mantiene sempre coinvolgente.

Persona 3 Reload non rivoluziona assolutamente né il brand né sé stesso, ma si concentra sul riproporre nel 2024 il primo dei giochi della serie che aveva la struttura giorno-notte che ormai abbiamo imparato ad amare.
Ci sono ben poche sbavature, parlando generalmente, e questo garantisce a chiunque di poter godere delle caratteristiche di Persona 3 senza perdere mai un pezzo. È, senz’ombra di dubbio, uno dei remake più importanti di quest’anno, perciò non fatevi pregare: giocatelo! Se poi avete un abbonamento al Game Pass non avete scuse, visto che il gioco è compreso nell’offerta, fin dal day-one.

Pro

– Storia sempreverde

– Il primo Persona con questa struttura di gameplay

– Difficile quanto basta, premi i fan storici

– Ottimo comparto tecnico

Contro

– Manca l’epilogo “The Answer”, ma forse va bene così

– Potrebbe essere alienante per alcuni nuovi interessati

– Tratta alcuni argomenti piuttosto pesanti

Ultimi articoli

Ultime news

Cat Quest III ha una data d’uscita

Nella giornata di oggi, durante il Nintendo Indie World Showcase, The Gentlebros e Kepler Interactive hanno annunciato che Cat Quest III, il gioco di ruolo d’azione open-world in 2,5D, sarà lanciato

Leggi Tutto »

Vigor sta arrivando su PC

Dopo anni di attesa e una pletora di richieste, Bohemia Interactive è entusiasta di offrire ai giocatori di PC di tutto il mondo la possibilità

Leggi Tutto »

Questo sito utilizza cookie, anche di proprietà di terze parti, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente. Continuando la navigazione si considera accettato tale uso. Leggi l’informativa cookie: in essa sono indicate anche le modalità con cui potrai disabilitarli in qualsiasi momento.