Overwatch 2 - Anteprima

Il ritorno degli eroi (che non dimenticano il passato)

di Andrea Piaggio / domenica 03 novembre 2019 / Anteprima

Per uno come me che non va matto per il PvP, l’unica cosa che ho rimpianto di Overwatch è il suo essere focalizzato su questo aspetto. Con eroi così ben caratterizzati, con un mondo così pieno di cose da scoprire, con un gameplay così naturale, finire solo per spararsi l’un con l’altro era davvero limitante. Non so se Blizzard mi ha spiato in qualche modo, ma se fosse non me la prenderei affatto dopo aver visto cosa ha portato alla sua Blizzcon, annunciando sia l’incredibile Diablo IV, sia questo nuovo Overwatch 2.

Il seguito di questo eccellente sparatutto, arrivato pochi giorni fa anche su Nintendo Switch, vuole porre rimedio proprio alla mancanza di trama del primo gioco che si è appoggiato troppo su filmati rilasciati su Youtube per raccontare le storie di alcuni personaggi e di fumetti per narrare situazioni che facevano da contorno a quelle che avremmo giocato. L’idea di mettere diversi eroi a fronteggiarsi a suon di abilità speciali è ottima, specie con questo gameplay, ma il perché lo facessero, era un po’ campato in aria. Overwatch 2 si preoccupa di dare finalmente un filo logico alla vicenda, attraverso una serie di attività cooperative multigiocatore che affiancheranno quelle competitive (e che ovviamente continueranno a essere importanti nel mondo degli ESport).

Iniziando a fare un po’ di ordine iniziamo dicendo che Overwatch 2 avrà diversi tipi di missione in PvE, il che significa che si giocherà sempre in compagnia di qualche giocatore online, ma si combatterà contro varie fazione tra cui gli Omnic, i robot che chi ha già giocato al primo episodio, facevano da nemici in alcuni eventi a tempo. Ora questo concetto si è evoluto in missioni vere e proprie che porteranno avanti una trama che dovrebbe proseguire e ampliare quanto giocato in passato. Probabilmente questi livelli potranno essere giocati con personaggi specifici, ma non escludo che verrà resa disponibile anche una versione per la modalità Arcade in cui ci sarà la libera scelta e si potrà provare a superare lo stage con eroi diversi da quelli pensati da Blizzard. Già così, anche chi non va matto per la competizione online, potrebbe trovare un buon motivo per fare suo questo capitolo. Però, per non lasciare dubbi, saranno inserite anche le Missioni Eroe, ulteriori scontri altamente rigiocabili che permetteranno anche di far salire di livello l’eroe scelto. Se infatti in Overwatch saliva di livello solo l’account giocatore, rilasciando una cassa premio ad ogni level up, ora al raggiungimento di specifici livelli si sbloccheranno due abilità tra cui scegliere che andranno a modificare quelle relative all’eroe, aggiungendo bonus o speciali condizioni. Non è chiaro se queste abilità potranno essere usate anche durante il PvP poiché potrebbero sbilanciare il suo delicatissimo e sempre aggiornato equilibrio, ma non credo che ciò possa coinvolgere questo modo di giocare visto anche il modo in cui Blizzard ha deciso di trattare chi già possiede il primo episodio.

Se siete fan di Overwatch e avete passato ore su questo hero shooter fin dal day one nel 2016, sarete felici di sapere che tutto quello che avete ottenuto rimarrà vostro e sarà utilizzabile anche in Overwatch 2. Questo significa che i due capitoli saranno connessi tra loro, ma per dimostrare la correttezza con cui Blizzard tratta i suoi giocatori, chiunque possiede il primo Overwatch, potrà fin da subito, e senza spendere un centesimo, giocare in PvP contro chi acquisterà il secondo capitolo, scendendo in battaglia nelle nuove mappe (ne abbiamo viste quattro per ora e sembrano tutte meravigliose), combattendo nell’inedita modalità Scorta che mette al centro un robot che trasporta un carico, spostandolo verso l’una o l’altra base a seconda della squadra che lo sta scortando, e infine scegliendo tra gli eroi che desidera, compresi quelli introdotti in questo sequel e che, come di consueto, aumenteranno di numero con il tempo. Le uniche modalità a cui non potranno accedere saranno le missioni in PvE, ma non è ancora chiaro se potranno fare un upgrade a prezzo scontato o se dovranno comunque sborsare un ipotetico prezzo pieno (che comunque sembrerebbe strano visto il ritorno e il riutilizzo delle ambientazioni già presenti nel primo, seppur modificate per le battaglie contro gli Omnic).

Quello che invece è sicuro è il supporto che Blizzard continuerà a fornire a questa seconda interazione, considerando che, come vi dicevo, sta facendo di tutto per mantenere vivo l’interesse anche per chi ha acquistato il gioco originale tre anni e mezzo fa, una situazione estremamente rara nel mercato videoludico di oggi. La cosa interessante è che anche i giocatori di Nintendo Switch che hanno potuto fare loro il primo gioco appena due settimane fa, hanno in realtà già in tasca diversi contenuti del nuovo Overwatch 2, potendo poi scegliere di acquistare anche le componenti PvE del secondo, se e quando lo vorranno, senza però veder morire il gioco appena preso e, anzi, vedendoselo aggiornare d’un colpo con eroi, mappe e modalità. Che Overwatch 2 stia facendo le cose per bene è quindi ovvio ma, oltre al numero delle Missioni Storia e delle Missioni Eroe, l’unico punto ancora oscuro riguarda la sua data d’uscita. Dovessi scommettere, per il lancio punterei ai mesi che precedono l’estate, tipo maggio o giugno 2020, in tempo per sfruttare l’impulso dato dalle Olimpiadi di Tokyo, come successo nel 2016 per Rio de Janeiro, ma di sicuro arriverà prima del lancio delle nuove console. A quel punto sarà interessante scoprire come Overwatch 1 e 2 effettueranno la transizione su PlayStation 5 e Xbox Scarlett, ma già così di roba al fuoco ne abbiamo parecchia. Ci conviene quindi concentrarci sulle novità in arrivo e sperare che l’attesa non sia troppo lunga, magari alleviata da qualche bella iniziativa originale sul primo mitico capitolo, così da traghettarci tutti verso le nuove avventure che ci aspettano con il sequel.

Vuoi segnalarci un errore? Scrivici qui!

Scheda

  • Sviluppatore / Blizzard Entertainment
  • Produttore / Blizzard
  • Doppiaggio / Italiano
  • Sottotitoli / Italiano
  • Giocatori offine / ---
  • Giocatori online / 1 - 8
  • Raggiungi la pagina ufficiale

First Person Shooter su PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch, PC

Pegi 12

Social Net

Ultimi Commenti