Pikmin 3 Deluxe – Hands-on

Un’altra perla Wii U sta per tornare su Switch

Uscito originariamente su Wii U, Pikmin 3 si fece carico di maturare e perfezionare tutte le caratteristiche peculiari dei suoi predecessori per GameCube, riuscendo a creare un ottimo ibrido tra videogioco d’azione e strategia in tempo reale. Purtroppo, a causa dell’uscita sulla sfortunata Wii U, rimase parecchio in sordina, tuttavia, com’è già successo con altri titoli come Mario Kart 8 o Pokken Tournament, Nintendo ha deciso di dargli una seconda chance con un porting su Switch in uscita a breve, di cui è stata rilasciata una demo dalla quale sarà anche possibile trasferire i progressi alla versione completa.

La storia si ambienta su PNF-404, il modo in cui viene chiamata la nostra Terra dai piccoli astronauti provenienti dal pianeta Koppai. Questo gruppo formato dal Capitano Charlie, l’ingegnere Alph e la biologa Brittany, vanno alla ricerca di risorse alimentari per far fronte ad una forte carestia che ha colpito il loro pianeta. Tuttavia qualcosa va storto durante l’atterraggio, finendo tutti e tre in zone diverse di PNF-404. Alph riuscirà a recuperare la navicella Drake e Brittany con l’aiuto dei Pikmin, creature simili a piante che popolano questo pianeta, mentre intanto si cerca di ritovare Charlie e di scovare frutti commestibili e che possano essere trapiantati sul loro pianeta natale. Oltre a questo, Pikmin 3 Deluxe aggiunge anche un’interessante storia prequel che ci permette di capire cos’è successo a Olimar e Louie, protagonisti dei capitoli precedenti, prima dell’arrivo dei tre astronauti di Koppai.

Passando al gameplay, Pikmin 3 Deluxe ripropone il sistema di gioco ibrido tra strategia in tempo reale, azione e puzzle. Ognuno dei tre astronauti può fischiare per attirare l’attenzione delle creaturine per farsi seguire, lanciarne una per volta oppure mandare alla carica l’intero esercito, composto da un massimo di 100 Pikmin. Per ottenere altri Pikmin bisognerà lanciare qualcuno contro piante per guadagnare gettoni o nemici sconfitti affinché li portino alla Cipolla, in questo modo verranno generati dei germogli di Pikmin da raccogliere. Importante anche la loro tipologia per superare i vari ostacoli, e la demo ce ne fa provare due: i Pikmin rossi, resistenti al fuoco, e i Pikmin rocciosi, più massicci e capaci di rompere cristalli di quarzo. L’obiettivo principale è raccogliere frutta, che sarà fondamentale poiché il gioco è scandito in giorni e alla fine di ognuno bisognerà consumare una bottiglia di succo ricavato dai frutti trovati per poter continuare l’esplorazione del pianeta. Inoltre, a fine giornata, verranno perduti i Pikmin rimasti dispersi nella mappa di gioco, ma a per questo viene aiuto un fischio più forte eseguibile nei pressi della Drake per richiamarli.

Visivamente, il comparto tecnico non cerca di essere il più spacca mascella in circolazione, per quanto ci siano dei miglioramenti rispetto alla versione sul precedente hardware, puntando invece su uno stile artistico molto curato e ben adattato agli ambienti naturali e selvaggi che esploreremo. Anche riguardo al comparto audio, nonostante gli anni passati, Pikmin 3 Deluxe riesce ancora a difendersi bene, sia per le musiche in sottofondo che per gli effetti sonori. Il porting vanta inoltre un adattamento del sistema di controllo sfruttando le caratteristiche di Switch, in particolare il giroscopio. Certamente vanno abbandonate le peculiarità di Wii U, perciò bisogna vedere quanto ciò influirà sul medio-lungo termine dell’esperienza.

Pikmin 3 Deluxe è pronto ad tentare una seconda possibilità sull’ibrida Nintendo, così come hanno già provato molti altri titoli, e sembra davvero l’occasione ideale per recuperare questa piccola perla. Resta solo da vedere come si comporterà il gioco con l’adattamento dei controlli influirà su tutta l’esperienza e se le novità aggiunte siano abbastanza incisive, per il resto, buona esplorazione di PNF-404.

Pro
  • Il gameplay mantiene tutto il suo fascino
  • Artisticamente è ancora ottimo
  • Novità promettenti…
Contro
  • …ma varranno il prezzo del biglietto?
  • I controlli adattati andranno bene per tutta la durata del gioco?

Ultimi articoli

NBA 2K23 – Recensione

I miei primi passi con NBA 2K stato sono stati con la versione 2012 che, guarda caso, aveva Michael Jordan in copertina. L’impatto con quel

Read More »

Ultime news

PAW Patrol: Gran premio è disponibile!

Outright Games, uno dei principali editori globali di prodotti d’intrattenimento interattivo per famiglie, in collaborazione con Paramount Consumer Products, Nickelodeon e Spin Master Ltd., un’azienda

Leggi Tutto »

Questo sito utilizza cookie, anche di proprietà di terze parti, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente. Continuando la navigazione si considera accettato tale uso. Leggi l’informativa cookie: in essa sono indicate anche le modalità con cui potrai disabilitarli in qualsiasi momento.