Tutto è meglio coi bucanieri: dieci grandi pirati a fumetti – Speciale

,

Per essere un sito a tema marinaresco, non sempre riusciamo a parlar di pirati, me tutte le volte che ne abbiamo l’occasione, beh, non ce la facciamo di certo sfuggire! Oggi quindi salpiamo per i mari del fumetto, parlando di dieci personaggi pirati, di cui forse si parla fin troppo poco!

10 – I pirati Cremisi

Killian, Broadside, i Sea Dogs e Bess la Sanguinaria non sono proprio del posto. Provengono infatti da un’altra dimensione, e il loro mestiere è quello poco pulito dello schiavista. Grazie a speciali collari che inibiscono la volontà di chi li indossa, i Pirati cremisi girano per il multiverso raccogliendo vari pezzi per la loro collezione. Di base, tutti i membri del gruppo sono molto forti. Killian lancia raggi d’energia e Bess è telepate. Quest’ultima si innamorerà poi dell’ X-men Nightcrawler, e passerà dalla parte dei buoni. Mi dirai, chiamala scema…

9 – Il Pirata Nero

Jon Valor era un corsaro agli ordini della monarchia nel 16esimo secolo. Il suo costume gli serviva non solo a proteggere la sua identità, ma anche a creare un’aura di mistero e di potere attorno alla sua figura, tanto che, nel corso degli anni, anche il figlio Justin e il nipote Jack indosseranno questo abito da pirata. Conosciuto nei sette mari non solo per la sua abilità nell’arte della spada, ma anche per il suo codice d’onore, per un bizzarro scherzo del destino, Jon vivrà poi anche molte avventure nel nostro presente, prima attraverso un viaggio nel tempo, e in seguito come fantasma. La gag, è che si chiama pirata nero, ma ha il costume viola.

8 – Il Saccheggiatore

Figlio del nobile Lord Plunder, Edgar Parnival verrà lasciato a vivere col maggiordomo, mentre il padre e il fratello Kevin vanno in esplorazione della misteriosa Terra Selvaggia. Questo è un bioma nell’Antartide dove, grazie ad interventi alieni, si è sviluppato un clima equatoriale. Solo che al posto delle zanzare ci sono gli alieni, i mutanti, i dinosauri e i dinosauri mutanti. Durante questo viaggio, Lord Plunder ci lascerà le penne, mentre Kevin verrà dato per disperso.
Da vero pirata, Edgar deciderà così di prendersi l’eredità paterna ed usare il buon nome dalla sua famiglia come copertura per le sue attività losche di ruberie e razzie. Grazie a numerosi gadget e ad una buona abilità nel corpo a corpo, Il Saccheggiatore combatterà contro molti eroi, e arriverà ad avere una fitta rete di sottoposti, fra cui figurano anche suoi sosia, il che lo aiuta spesso e volentieri a fregare la morte. Il suo arcinemico resta però il fratello Kevin, noto ai più come il signore della Terra Selvaggia, Ka-Zar. E puoi anche essere un pirata con spada laser, ma se ti scontri con tuo fratello che dalla sua ha una tigre dai denti a sciabola che si chiama Zabu, hai perso in partenza.

7 – Capitan Terrore

Nativo dei Caraibi, l’uomo chiamato Fero verrà rapito e schiavizzato dagli spagnoli. Il nostro però ha una volontà indomabile, e si libererà, scatenando una rivolta, e uccidendo i suoi schiavisti. Giurando vendetta contro gli spagnoli, e contro chiunque facesse schiavi, Fero cambierà il suo nome in Capitan Terrore (in originale Fear, “Paura”, che sembra il suo nome, con un gioco di parole che si perde un poco in traduzione). La sua nave si chiama la Lachrima Christi, e il nostro è un abile spadaccino e pistolero. Verrà condannato a vagare per la terra sotto forma di fantasma, dopo essere stato maledetto da un pirata esperto di magia nera. L’unico modo che Terrore aveva per liberarsi era quello di far sì che l’anima del suo nemico andasse all’inferno. Solo che il nemico aveva venduto l’anima al diavolo per ottenere l’immortalità. Perché nei fumetti, alla fine, l’ironia è sempre sovrana

6 – Dracula

Noto in origine come Vlad Tepes, signore della guerra Romeno, il nostro verrà mutato in un vampiro dal primo camminatore della notte, Varnae, che aveva deciso di fare del giovane il nuovo signore dei vampiri. Dopo aver deposto Varnae con la forza, Vlad prenderà il nome di Dracula e diventerà una delle più grandi forze del male presenti sulla Terra. Dracula possiede superforza, può trasformarsi in topi, lupi, pipistrelli e nebbia, è invulnerabile, possiede leggeri poteri magici, controlla tutti i vampiri, è un abile combattente e stratega e possiede formidabili capacità ipnotiche. Tutte queste abilità, verranno messe al servizio di un grande piano pirata di Dracula quando metterà su una vera e propria nazione Vampira, che muoverà guerra alla Gran Bretagna dalla sua base sulla luna. Esatto. Non solo vampiro, ma vampiro spaziale e pirata. Bingo della figaggine.

5 – Il Pirata del cielo II

Myles Lydecker era un grande ingegnere, che svilupperà una tecnologia che gli permetteva di simulare il volo usando campi ultrasonici. Siccome era il 1966, Myles diventerà molto preso dalle vicende politiche, e diventerà un hippy molto presente nei movimenti anti-guerra, usando la sua tecnologia per diventare una sorta di Robin Hood volante, rubando agli aeroplani in volo. Negli anni 70, il Pirata del cielo lascerà il ruolo dandosi alla beneficenza, ma tornerà a compiere crimini per vendetta contro un suo vecchio avversario. Ma questa volta, troverà un nuovo eroe a fermarlo. Il Condor Nero II, forse uno dei personaggi più di serie Z di sempre, ma dei personaggi mainstream parlano tutti, in quanti danno il giusto rilievo alla serie Z?

4 – Ala di Cuoio

Il Capitan Ala Di cuoio e il suo nostromo Alfredo erano pirati nelle isole Cayman, a bordo della nave Volpe Volante. Nei loro viaggi, il duo raccoglierà diversi alleati, come il giovane Robin Lamarossa, e Madame Felina, che arriverà anche a sposare l’oscuro capitano. Ma, non mancheranno anche alcuni nemici, come il malvagio Uomo che Ride, e l’ammiraglio Cobblepot. E sì, Ala di Cuoio è una versione multiversale di Batman che fa anche il pirata. Che è come mettere del cioccolato fuso sopra il tiramisù. Ha avuto pochissime apparizione ufficiali in un fumetto, e la cosa mi perplime. Credo che se stampassero una sua serie regolare farebbero soldi più che facili.

3 – Wu-Ao-Shi

Orfana della città mistica di K’Un L’un, Wu-Ao-Shi verrà addestrata nelle arti marziali dall’immortale Tonante, con lo scopo di diventare la nuova custode del potere mistico del pugno d’acciaio noto come Iron Fist (molti furono i custodi prima di lei, molti saranno i suoi successori). Questo potere permette a chiunque lo possegga di avere una scorta infinita di “chi” o energia vitale, che può essere incanalata in vari modi, dove quello più classico è quello di ottenere un pugno….duro come l’acciaio. Un dieci alla fantasia.
Tutto molto bello, ma per avere questo simpatico potere bisogna strangolare un drago immortale e giusto per dire, Wu sarà la custode che riuscirà nell’impresa nel minor tempo. Oltre a dare botte come nessuno, Wu troverà anche l’amore in un giovane pescatore, e la coppia arriverà a sposarsi. Ma qui si parla di pirati, e vedete, prima di trovare la pace interiore, Wu sarà per un po’ una mercenaria, ed in seguito si scontrerà con i pirati della baia di Pinghay. Wu scoprirà così come canalizzare il suo “chi” nelle sue frecce, con una potenza tale che si diceva che I nemici da lei colpiti, cadranno come fulminati da Dio. E così, in poco tempo, la baia di Pinghay, avrà una nuova regina dei pirati.

2 – Ammiraglio Trafalgo

Cosa può esserci meglio di un Batman Pirata, di un vampiro pirata, di un pirata che lascia i nemici fulminati? Un gorilla sapiente che fa anche il pirata. Non credo di dover aggiungere altro.

1 – NightCrawler

Figlio della mutaforma terrorista Mystica, e del teleporta demoniaco Azazel, Kurt Wagner, l’incredibile Nightcrawler è un mutante, un homo superior nato con un gene x che gli dona enormi poteri. Che nel suo caso sono un’agilità ed una coordinazione sovrumana, un aspetto demoniaco con mani a tre dita, pelo blu e coda prensile, l’abilità di scalare le pareti come un insetto, la possibilità di diventare invisibile nelle ombre, e soprattutto il potere del teletrasporto, che fa sì che il nostro appaia e scompaia nel nulla attraverso una nuvola di zolfo, e un sonoro BAMF!
Nighcrawler è tante cose. È un cattolico praticante, è un acrobata, è uno spadaccino in grado di brandire ben tre armi. È un leader, un X-man, un amico, un confidente, un fratello e un moschettiere. Ma anche un pirata. Un Errol Flynn color anice, un derviscio di carisma e acciaio, che gli ha permesso di sfidare nel corso degli anni anche la morte stessa, e di pilotare una nave pirata in un inferno congelato. E non credo si possa essere più pirati di così.

Ultimi articoli

Ultime news

Questo sito utilizza cookie, anche di proprietà di terze parti, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente. Continuando la navigazione si considera accettato tale uso. Leggi l’informativa cookie: in essa sono indicate anche le modalità con cui potrai disabilitarli in qualsiasi momento.