Tutto è meglio con il freddo: Dieci supereroi glaciali-Speciale

Chi ha lasciato il frigo aperto?

Siamo in estate (o almeno, lo siamo mentre stiamo scrivendo questo articolo, e fa caldo, molto caldo. Qualche tempo fa, sulle nostre pagine abbiamo combattuto il fuoco con il fuoco, e abbiamo parlato di alcuni personaggi a fumetti che controllavano il fuoco e le fiamme, ma questa volta abbiamo deciso che sarebbe stato più interessante parlare invece di alcuni personaggi che invece utilizzano nella lotta l’abilità inversa: quella di controllare il freddo ed il gelo.
La regola base però è sempre la stessa: esistono davvero molti personaggi con questo potere, ma a noi di GameSailors piace dare un po’ di spazio anche a quei personaggi di seconda fascia che vengono spesso dimenticati. Quindi, mettiamoci tutti un bel maglione, e andiamo avanti con la lista!

10-Ice Princess

Molto poco si sa del passato di Ice Princess, ma ci verrà rivelato che la nostra ha discendenze Inuit.
Non sappiamo nemmeno se il suo potere di generare ghiaccio sia innato, o se sia parte del suo costume, di per certo sappiamo solo due cose:
1) la nostra faceva parte dell’esercito delle Femizoniane, un gruppo di terroriste al servizio della supercriminale Superia che volevano rendere il mondo un’utopia governata solo da donne;
2) la nostra verrà creata da Mark Gruenwald, nel suo leggendario ciclo su Capitan America, assieme a dozzine e dozzine di questi personaggi minori, dandomi così la possibilità di poter riempire queste liste.
Grazie Mark. Proteggi l’universo anche per me.

9-Chillblaine

Nell’universo Dc, sono esistiti quattro diversi Chillblaine (tecnicamente cinque, ma è una storia di futuri possibili che vi risparmio). Di base, Chillblaine è un’identità segreta che viene affidata ai fidanzati della supercattiva Golden Glider, sorella della nemesi di Flash Capitan Cold.
Il fratello di Glider infatti, grazie ad una buona dose di astuzia e di coincidenze da fumetto, ha inventato una pistola che è in grado di ricreare lo zero assoluto, e può quindi creare vari effetti legati al freddo.
Glider quindi, quando litiga col fratello, o quando si innamora perdutamente di qualcuno, di solito gli regala una copia della pistola del fratello ed un costume isolante, creando così un nuovo criminale sulle strade.
Il problema è che il superpotere di Capitan Cold è racchiuso nella sua arma, ma quello che lo rende davvero pericoloso è la sua determinazione, e di solito i fidanzati di Glider sono sì molto belli e anche allenati fisicamente, ma non sono proprio tagliati per la vita da criminale.
L’unico Chillblaine degno di nota è il numero 4, che dopo aver ottenuto costume e pistole da Golden Glider, la ucciderà, venendo poi ucciso a sua volta da un furioso Capitan Cold.
E sì, “Chillblaine” vuol dire “Gelone”.

8-Icemaster

Uno dei ricordi più formativi della mia infanzia da giovane lettore era leggere avidamente i redazionali degli albi, e le varie enciclopedie del fumetto, in modo da avere almeno un’infarinatura sui personaggi che stavo andando ad esplorare, in questo mondo molto complesso che è quello dei comics americani.
Fatto sta che ricordo benissimo quando quasi 15 anni fa lessi quello che sto per dirvi: di Icemaster, non si sa nulla. Questo perchè di base Icemaster nasceva non come un vero personaggio a fumetti, ma come parte di una campagna per la vendita di merendine alla frutta della ditta Hostess.
Il nostro appariva in una storia di una pagina, dove il suo piano malvagio veniva fermato grazie a delle merendine, e buonanotte.
Il nostro sarà portato poi sulle pagine degli albi regolari, gli verrà dato il nome di Bradley Kroon, e alcuni speculeranno anche che il nostro possa essere un piccolissimo ma mitologico gigante di ghiaccio. Cosa senza senso in un mondo normale, ma in un mondo dove un piccolissimo ma mitologico gigante di ghiaccio ha avuto anche delle serie regolari sue, diciamo che ci può stare.
Non chiedetemi perchè l’omino delle torte sia giunto nella pagine a fumetti, perchè non lo so.
O meglio, lo so benissimo: se sei un nerd vero, non solo ti potrai vantare a vita di aver riportato in  continuity un personaggio che nessuno conosceva tranne te, ma la cosa fa anche abbastanza ridere.

7-Coldsnap

Alexander Barros credeva di star facendo una normale gita in sottomarino assieme al fratello ed al padre multimilionario, ma le cose cambieranno in fretta quando il suo mezzo esploderà, lasciando la famiglia Barros in preda ai flutti.
Il nostro sarà poi salvato dal re dei mari Roman, che userà la magia del suo popolo per mutare i fratelli Barros in esseri anfibi, e dotati di superpoteri.
Alex otterrà così il potere di generare flussi di ghiaccio dalle mani, in grado di congelare qualunque cosa, ma con poco controllo sulle sue abilità; per questo il nostro sarà così costretto ad indossare un apparato tecnologico che lo aiuti nella gestione del suo freddo polare.
Ovviamente, l’apparato sarà distrutto in battaglia, ed Alex si troverà trasformato in un enorme golem di ghiaccio, con poteri molto superiori a prima, ma senza la possibilità di tornare umano, se non dopo alcuni anni.

6-Coldsnap

Il 30% del perchè io abbia compilato questa lista, era solo per mettere questi due personaggi con lo stesso nome vicino. Sappiatelo.
Darryl possiede il potere di avere un corpo freddissimo, che gli permette di generare ghiaccio usando l’umidità dell’aria, ghiaccio che può poi manipolare in varie forme. E sì, il nostro schiocca le dita quando usa i suoi poteri a volte, e la cosa, in questo caso, è anche piuttosto ganza.
Daryl si unirà al supergruppo a tema elementale noto come “I Maestri del Disastro”, e si innamorerà della compagna di squadra Joanna, alias Heatstroke, che invece possiede un corpo bollente che le permette di controllare il fuoco.
Daryl e Joanne proveranno in tutti i modi a trovare un modo di controllare i loro poteri, ma senza successo, e di base, continueranno a compiere lo sporco lavoro del mercenario.

5-Iceberg

Jack Pierce possiede un corpo di ghiaccio gigante che gli dona la superforza, oltre al potere di generare freddo. Il nostro si ispirerà all’eroe anni 40 Jack Frost (il primo supertizio mai creato da Stan Lee, o almeno, il primo pubblicato) e si unirà ad un gruppo di eroi tutto ispirato a vecchi uomini in tuta anni 40 noti come “Liberteens”.
In quel periodo essere un supereroe era un lavoro governativo, ed esisteva un gruppo di supertizi in ogni stato dei vecchi USA; Jack ed i suoi amici se la spassavano in Pennsylvania, fino a quando non scopriranno che tutto il loro mondo era una bugia, e prima un’invasione aliena, e poi l’arrivo di un sociopatico a capo dell’iniziativa governativa che regolava i supertizi, tutto finirà a gambe all’aria.
Trovatosi senza lavoro, ed essendo una vera testa calda, Jack si unirà ai suoi colleghi 2-D, Hope e Ms Fantastix, dando vita ai Fantastix, un team ispirato ai Fantastici 4, che in quel periodo non operavano sul territorio per varie vicessitudini cosmiche.
Dopo aver dibattuto a lungo, se il mondo avesse o meno bisogno di un gruppo che era la fotocopia di un altro gruppo di eroi, i Fantastix decideranno che forse, il mondo ha sempre bisogno di eroi.

4-Frostbite

Quando il telecinetico e telepate Hard-Drive, deciderà di mettere su un supergruppo, deciderà di farlo nel modo migliore: come funziona nella fiction. Il nostro userà così i suoi poteri telepatici, per manipolare un gruppo di tizi con superpoteri, e dare vita ai “Young Heroes”, una nuova linea di difensiva contro il male.
Noi citiamo Frostbite, membro del gruppo che può controllare il ghiaccio, grazie al suo legame mistico con esso.
Il nostro infatti potrebbe (ma non è sicuro) essere una sorta di elfo, ma quello che sappiamo di per certo è che Frostbite invecchia mooooolto lentamente. Lo vedremo vispo ed arguto anche ad 80mila anni.
Il nostro inoltre è bisessuale, e sebbene durante le sue avventure proverà ad iniziare una relazione con la compagna di squadra pirocinetica Bonfire, alla fine si fidanzerà col compagno di squadra teleporta, Off-ramp

3-Blue Snowman

Figlia di uno scienziato che aveva scoperto una particolare “neve blu” che permetteva di congelare qualunque cosa, Byrna Brilyiant dopo la morte del padre deciderà di usare questa scoperta per il male. Mascheratasi da uomo e prendendo l’identità criminosa di Blue Snowman, Byrna userà il potere congelante della neve blu per ricattare tutti i contadini d’America, ma sarà fermata da Wonder Woman a più riprese.
Di recente, Byrna è tornata a combattere Wonder Woman, ma piuttosto che usare la sua neve speciale, usa delle corazze tecnologiche, sempre a forma di omino di neve, che le permettono di controllare il freddo ed il ghiaccio.

2-Luna Snow

Dopo la morte dei genitori, Seol Hee deciderà di combattere la povertà ed aiutare la nonna che l’aveva cresciuta, diventando una cantante di pop koreano. La nostra riuscirà nella sua impresa, ma durante un concerto, verrà attaccata da un criminale ed esposta alle radiazioni di un macchinario sperimentale ottenendo così il potere di generare freddo e ghiaccio… particolari. Luna può infatti generare del ghiaccio nero che usa in modo offensivo, e del ghiaccio bianco che usa in modo difensivo.
La nostra diventerà in poco tempo una delle supereroine più conosciute nella natia Corea del Sud, ed arriverà poi ad unirsi alla nuova incarnazione del supergruppo che dovrebbe essere segreto ma poi non lo è noto come “Gli Agenti dell’Atlas”.
In questo gruppo, la nostra si prenderà anche una bella cotta per l’eroe superforte e superintelligente noto come Brawn.

1-Frost

La famiglia Noble, è piuttosto particolare. Doc Noble, è un grandissimo scienziato e la sua prima moglie, Gaia Noble, è una maga interdimensionale e quindi, tutti i loro figli, possiedono poteri superumani.
Per anni, la famiglia Noble combatterà così il male, sia come supergruppo, sia come famiglia piuttosto disfunzionale, in un mondo fatto di divorzi, corpi robot e demoni.
Ma, fra tutti i Noble, uno solo è visto un po’ come la pecora nera del gruppo: Frost. Dotato del potere di controllare il ghiaccio e di mutarsi in Nebbia, per i molti fan della famiglia Noble, Frost è solo una leggenda.
in realtà il nostro è molto vero, e di solito si muove solo quando può trarne vantaggio, tranne quando si tratta di aiutare Gaia, perchè la mamma è sempre la mamma per l’amore del cielo.
Il nostro non è però ben visto, sopratutto per un motivo: non è figlio di Doc Noble… ma di una sua versione malvagia proveniente da un universo alternativo. Eh sì. Vi ricordate quando vi dicevo che i supereroi sono telenovelas, ma con i superpoteri? Ecco, la serie dove è nato Frost, Noble Causes, è proprio quello.
Poi per carità, la gente tratta male Frost, ma lui è anche andato a letto con la moglie del fratello, che però si era messa con lui solo per la fama, ed in realtà è veramente solo innamorata della figlia dei Blackthorne, la famiglia di supercriminali che finge o forse non finge redenzione.

Ultimi articoli

NBA 2K23 – Recensione

I miei primi passi con NBA 2K stato sono stati con la versione 2012 che, guarda caso, aveva Michael Jordan in copertina. L’impatto con quel

Read More »

Ultime news

Questo sito utilizza cookie, anche di proprietà di terze parti, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente. Continuando la navigazione si considera accettato tale uso. Leggi l’informativa cookie: in essa sono indicate anche le modalità con cui potrai disabilitarli in qualsiasi momento.