Microsoft si è comprata Activision Blizzard

È di pochi minuti fa la notizia che Microsoft ha acquistato in blocco Activision Blizzard per la “modica cifra di 68,7 miliardi di dollari. Dopo l’acquisizione di Zenimax e Bethesda della scorsa estate, con giochi storici e amatissimi come DOOM, Wolfenstein, The Elder Scrolls e l’atteso Starfield, oggi la casa che produce Windows e Xbox ha fatto proprie IP importanti come Call of Duty e tutte le proprietà intellettuali di Blizzard, da Diablo a Starcraft, da Overwatch a World of Warcraft.

L’acquisizione non ha precedenti e c’è già chi si domanda se i titoli di questo produttore diventeranno esclusive per le piattaforme Microsoft o meno. Per ora non si sa molto, se non che ci saranno ancora alcuni mesi di transizione prima di vedere cosa cambierà, però intanto la cosa è definitiva e, considerando anche gli scandali che hanno colpito Activision in passato, è facile immaginare che un cambiamento piuttosto radicale sia necessario.

Ultimi articoli

Serve una Fine per un nuovo Inizio

Ciao a tutti, qui Andrea, direttore responsabile di GameSailors.it, sito che nel 2014 è testata giornalistica accreditata e riconosciuta legalmente in tribunale. Oggi, con questo

Read More »

MotoGP 24 – Recensione

Quest’anno il motomondiale di Milestone ha anticipato leggermente la sua uscita per arrivare sui nostri sistemi dopo appena 4 gare sulle 21 in programma. Meno

Read More »

Ultime news

ENDLESS Legend è gratis su Steam

Amplitude Studios annuncia che il suo celebre gioco strategico ENDLESS Legend sarà disponibile gratuitamente su Steam dal 16 al 23 maggio. ENDLESS Legend è un gioco di strategia 4X del 2014

Leggi Tutto »

MotoGP 24 ha una data di uscita

Milestone e MotoGP™ sono felici di annunciare l’uscita di MotoGP 24. Il nuovo capitolo del videogioco ufficiale della MotoGP™ è disponibile su PlayStation®5, PlayStation®4, Xbox

Leggi Tutto »

Questo sito utilizza cookie, anche di proprietà di terze parti, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente. Continuando la navigazione si considera accettato tale uso. Leggi l’informativa cookie: in essa sono indicate anche le modalità con cui potrai disabilitarli in qualsiasi momento.