DISPONIBILE IL PRIMO DLC DI SIEGE SURVIVAL: GLORIA VICTIS THE LOST CARAVAN - News

di Gaetano Colella / mercoledì 23 giugno 2021 / News

Koch Media e Black Eye Games sono lieti di annunciare che il primo DLC - The Lost Caravan - di Siege Survival: Gloria Victis è ora disponibile gratuitamente su Steam, Epic e GOG.

Il nuovo scenario racconta la storia di un equipaggio di una carovana vittima di un'imboscata e ora intrappolato nel duro deserto meridionale. I giocatori affronteranno nuove sfide, incontreranno nuovi personaggi e dovranno mettere alla prova le loro capacità di gestione del tempo e delle risorse all’interno di un nuovo ambiente.

La nuova impostazione aggiunge dimensioni extra al gioco. Il sole stesso ora è una minaccia, quindi lo scavenging viene condotto durante il giorno quando i nemici sono meno attivi a causa del caldo, ma bisogna evitare di rimanere fuori troppo a lungo per non ammalarsi a causa di esso. Anche le tempeste di sabbia avranno un effetto significativo sul gameplay; la polvere soffocante aumenterà le possibilità di ferirti e ridurrà la visibilità; ma questo significa che sarà più difficile anche per i nemici individuare i giocatori. Il rischio vale la ricompensa? È qualcosa che solo tu puoi decidere.

Nel nuovo scenario è stato aggiunto anche un nuovo sistema per gli eventi mattutini, che verrà implementato a breve anche nel gioco base.

Siege Survival: Gloria Victis è un gioco survival di strategia medievale che racconta la storia di come un'umile banda di civili, intrappolata da un esercito assediante nel piccolo mastio della città, tenta di sopravvivere mentre aspetta i soccorsi che ponganofine alle sue sofferenze.

Per gli utenti che non hanno ancora provato il gioco,è possibile accedere ad una demo aggiornata che consente di vivere i primi sette giorni della campagna su Steam.

Vuoi segnalarci un errore? Scrivici qui!

Scheda

  • Data di uscita / 18/05/2021
  • Sviluppatore / Fish Tank Studio
  • Produttore / Black Eye Games
  • Sottotitoli / inglese

RPG, Strategia su PC

Social Net

Ultimi Commenti