Lande Draconiche, Il set più atteso di TEAMFIGHT TACTICS, è ora disponibile

Lande draconiche, il nuovo set di Teamfight Tactics (TFT), uno dei giochi PvP di strategia più popolari e innovativi al mondo, è disponibile da oggi. Lande draconiche porterà i giocatori in un bizzarro arcipelago, in cui ogni isola ospita biomi, creature, draghi e campioni diversi. I nuovi contenuti includono nuovi elementi di gioco a tema draconico, con campioni, meccaniche, tratti, impianti, elementi estetici e altro, per i giocatori in tutto il mondo.

“Siamo grati per la grande richiesta e l’emozione del numero da record di giocatori che si è collegato al Public Beta Environment (PBE), che ha reso Lande draconiche il set più atteso di TFT”, racconta Geoff Virtue, produttore esecutivo di Teamfight Tactics. “Invitiamo tutti i giocatori nelle Lande draconiche per creare nuove formazioni, scoprire il loro stile di gioco e ideare nuove strategie.”

Lande draconiche introduce le unità Drago nelle vostre squadre. I Draghi contano come due unità nel vostro esercito, hanno un bel po’ di salute bonus, costano il doppio delle altre unità della stessa rarità e livello, contano tre volte ai fini del bonus del loro tratto e sono super potenti. I Draghi non sono l’unica cosa in arrivo in TFT: Lande draconiche introduce nuovi tratti che consentiranno ai giocatori di ottenere potenti combinazioni per sopravvivere agli altri sette avversari.

I giocatori potranno persino avvistare Draghi tra un livello e l’altro con il Drago del tesoro che sostituisce i Lamabecchi nel livello 4-7. Il Drago del tesoro permetterà ai giocatori di completare la loro configurazione di oggetti offrendo oggetti gratis e altro. I giocatori possono pagare un’unità d’oro per cambiare le offerte, tentando la fortuna per ottenere oggetti più forti.

In Lande draconiche tornano anche gli Impianti, amatissimi dai fan, che forniscono un bonus permanente per il resto della partita. Gli Impianti draconici conferiscono cambi utilizzabili una volta per partita, che permettono ai giocatori di scegliere tra tre diverse opzioni di impianto.

I giocatori potranno aggiungere nuovi contenuti estetici, grazie a Lande draconiche. Ci saranno Mini Leggende a tema draconico, creature che fungono da avatar nel corso delle partite. Burno, Bombo, Choncc il Saggio, Spiritello uovo e Ossia Danzadraghi sono abitanti delle Lande draconiche che i giocatori potranno sbloccare. Tornano anche i Mini Campioni, versioni stilizzate dei famosi campioni di League of Legends utilizzabili come avatar, con Yasuo e Yasuo Dracomante. Yasuo Dracomante include la prima mossa finale di TFT, un’animazione speciale che viene riprodotta all’eliminazione di un altro giocatore. I giocatori possono usare vari aspetti draconici per le arene, come Santuario dell’antico, una nuova arena mitica, e tanti nuovi Boom, esplosioni personalizzate che scattano con le vittorie contro gli avversari, oltre a emote e molto altro.

Teamfight Tactics ha recentemente pubblicato un trailer cinematico per festeggiare Lande draconiche. Il trailer cinematico mostra Pinguì, la mascotte di Teamfight Tactics, che torna a scuola… ma è la scuola dei draghi! Lo fa insieme ad alcune Mini Leggende conosciute e altre nuove.

Lande draconiche aggiorna anche Double Up, la modalità 2vs2vs2vs2 di TFT. Double Up avrà classifiche “metalliche” come le code standard di TFT e le modalità classificate di League of Legends, ma riceverà anche varie migliorie al gameplay, per spiccare il volo sopra le Lande draconiche!

TFT: Lande draconiche è disponibile gratuitamente su PC e dispositivi mobili.

Ultimi articoli

Ultime news

Asus annuncia TUF gaming A1

L’alloggiamento portatile per SSD USB 3.2 Gen 2×1 Type-C ultraveloce con doppia interfaccia M.2, resistenza di livello militare alle cadute e protezione da acqua e

Leggi Tutto »

Questo sito utilizza cookie, anche di proprietà di terze parti, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente. Continuando la navigazione si considera accettato tale uso. Leggi l’informativa cookie: in essa sono indicate anche le modalità con cui potrai disabilitarli in qualsiasi momento.