Voice of Cards: the Beasts of Burden, ora disponibile

Square Enix Ltd. ha annunciato che Voice of Cards: The Beasts of Burden™, l’ultima aggiunta al franchise di GdR unici basati sulle carte Voice of Cards, è ora disponibile in formato digitale su Nintendo Switch™, PlayStation®4 (PS4™) e PC (tramite Steam®). Dopo l’uscita di Voice of Cards: The Isle Dragon Roars™ e Voice of Cards: The Forsaken Maiden™, adesso è possibile giocare a questa terza avventura a turni della serie Voice of Cards, in cui tutto si svolge tramite l’uso delle carte.

Voice of Cards: The Beasts of Burden è il terzo capitolo della serie Voice of Cards, e trasporta i giocatori in un mondo illustrato presentato tramite l’uso delle carte. Adesso ci sarà la possibilità di intrappolare i mostri sconfitti nelle carte e usarli come abilità in combattimento. Scopri una nuova storia ambientata in un mondo afflitto da mille anni di odio tra i mostri e gli umani, in cui una ragazza perde la sua casa e giura vendetta contro i mostri. Così unisce le forze con un ragazzo misterioso, con cui affronterà un viaggio verso l’ignoto e scoprirà il destino di un mondo distrutto.             

Quest’esperienza di gioco unica vede il ritorno dei creatori dei giochi precedenti della serie Voice of Cards, dell’amata serie NieR™ e della serie Drakengard®, tra cui: Il direttore creativo YOKO TARO (serie NieR, serie Drakengard), il direttore musicale Keiichi Okabe (Drakengard 3, serie NieR) e il designer dei personaggi Kimihiko Fujisaka (serie Drakengard).           

I fan di YOKO TARO possono acquistare il set della Digital Deluxe Edition*, che include il gioco Voice of Cards: The Beasts of Burden e vari DLC basati sullo stile dell’acclamato GdR per dispositivi mobili NieR Re[in]carnation, tra cui: 

  1. Abiti delle genti della Gabbia: cambia gli abiti della protagonista e dei suoi compagni.
  2. Dorso carte di un certo manuale: sostituisce il dorso delle carte con un motivo ispirato a un certo manuale per esperti.
  3. Pedina di Mama: sostituisce la pedina del giocatore con una ispirata a Mama.
  4. Dadi dei cercatori di storie: sostituisce i dadi con altri ispirati a Mama e Carrier.
  5. Arena della Gabbia: sostituisce l’arena e lo scrigno delle gemme con un motivo ispirato alla Gabbia.
  6. Tavolo del salvataggio: sostituisce il tavolo con un motivo ispirato alla schermata del gacha.
  7. Tema della reincarnazione: sostituisce la musica con un brano ispirato alla storia di una ragazza e di un mostro.
  8. Collezione pixel: sostituisce tutte le illustrazioni di mostri e personaggi con versioni pixel.

Voice of Cards: The Beasts of Burden è ora disponibile in formato digitale su Nintendo Switch™, PS4™ e PC (tramite Steam®). Chi acquista il gioco da oggi fino al 3 ottobre 2022 riceverà delle ricompense per l’acquisto iniziale: il DLC “Pedina nera e dorata”, che offre un design color ferro per le pedine e il DLC “Motivo astratto della triste giovane”, che offre un dorso per le carte ispirato all’eroina del gioco.

Ultimi articoli

Ultime news

Asus annuncia TUF gaming A1

L’alloggiamento portatile per SSD USB 3.2 Gen 2×1 Type-C ultraveloce con doppia interfaccia M.2, resistenza di livello militare alle cadute e protezione da acqua e

Leggi Tutto »

Questo sito utilizza cookie, anche di proprietà di terze parti, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente. Continuando la navigazione si considera accettato tale uso. Leggi l’informativa cookie: in essa sono indicate anche le modalità con cui potrai disabilitarli in qualsiasi momento.