World of Warcraft Dragonflight: Interfaccia utente nuova

Il 26 ottobre sarà disponibile la pre-patch di World of Warcraft: Dragonflight, che introduce nuovi alberi dei talenti per tutte le classi, professioni rielaborate e un’interfaccia utente completamente nuova.

Per scoprire più in dettaglio quali sono gli aggiornamenti della pre-patch in arrivo, continuate a leggere qui sotto:

Rielaborazione del look and feel delle professioni di WoW

Come parte dell’aggiornamento delle professioni, Dragonflight sta espandendo il concetto di equipaggiamento della professione oltre le canne da pesca e gli oggetti dell’inventario come i martelli da fabbro. Nel nuovo sistema, la maggior parte delle professioni ha tre slot per l’equipaggiamento: uno slot per gli strumenti e due slot per gli accessori. Questi slot forniscono un posto dedicato all’equipaggiamento della professione dei giocatori.

“Volevamo davvero portare un po’ della fantasia delle professioni nell’interfaccia utente”. Ha dichiarato Joanna Gianulis – UX Designer.

In passato il gioco ha avuto questi fantastici stemmi per rappresentare le fazioni e le classi, ma non ha mai avuto nulla per rappresentare le professioni fino ad ora. I designer si sono ampiamente ispirati agli oggetti di scena del gioco, che Joanna e il suo team hanno inserito nell’interfaccia utente per rappresentare ogni professione. “Il nostro obiettivo era quello di far sì che ogni stemma raffigurasse gli strumenti e gli oggetti con un senso di mistero che spingesse l’utente a esplorare la propria professione e a vedere tutto ciò che ha da offrire”, ha continuato Joanna.

Esprimiti con le nuove professioni
Entrando nelle Isole del Drago, i giocatori troveranno nuove stazioni di crafting per le professioni che attualmente non le hanno, il che include tutte le professioni di crafting ad eccezione di Cooking e Blacksmithing. L’obiettivo di queste stazioni è quello di contribuire ad aumentare l’immersione e la fantasia delle professioni scelte dai giocatori e migliorare l’esperienza sociale.

Jordan Powers, Prop Supervisor: “Le professioni sono sempre state vicine e care al mio cuore (ho collezionato quasi tutti gli schemi di Ingegneria con il mio Guerriero Gnomo su Classic), quindi quando ho avuto l’opportunità di lavorare su nuove opere d’arte per loro con il nostro aggiornamento delle Professioni, sapevo di dover dare il massimo”.

L’obiettivo di Jordan e del suo team per ogni tavolo era quello di creare non solo uno spazio di crafting unico per ogni professione, ma anche di farlo sentire “a casa” per coloro che si identificano innanzitutto come maestri artigiani.

“Ho voluto inserire il maggior numero possibile di elementi visivi per ogni professione, oltre a qualche Easter egg per ognuna di esse, come il Runed Copper Rod per il tavolo dell’Incantesimo o l’Arclight Spanner per il tavolo dell’Ingegneria”. Poteri condivisi.

Un compito incredibilmente nostalgico da affrontare, ma allo stesso tempo una divertente opportunità per il team di introdurre nuove tecnologie nell’estetica dell’ingegneria.

Il set Herbalism, che potete vedere qui sopra, è stato progettato per avere un aspetto molto ordinario e per essere indossato da un giardiniere medio di Azeroth, non troppo fantasy. Sukjoo Choi, Senior Character Artist che si occupa di questo set, ha dichiarato: “In WoW abbiamo armature di lusso incantate con la magia, ma mi diverto sempre a creare equipaggiamenti umili come questo. Spero che i giocatori realizzino la loro fantasia di esploratori raccoglitori di erbe in Azeroth con questo set!”.

Esistono già molti tipi di canne da pesca in WoW, ma una canna da goblin è un’aggiunta completamente nuova a tema meccanico. L’ingegneria meccanica dei Goblin è una tecnologia molto avanzata in World of Warcraft, quindi combinandola con l’abilità della pesca i giocatori avranno la sensazione di aver raggiunto un alto livello di competenza nella pesca.

La sartoria è un’abilità artigianale fondamentale. L’obiettivo di questo concept era quello di dare un’identità visiva ai giocatori specializzati in sartoria. Quindi, questo concept è un set che raffigura uno splendido artigiano nello stile di Warcraft.

“Le forbici da sarto sono state ispirate da un anime, di cui non ricordo il nome, ma un personaggio usava le forbici spaccate come arma. Così ho pensato che sarebbe stato bello se questa fosse stata un’arma speciale solo per la professione di sarto. La veste è ispirata all’abbigliamento di un sarto reale medievale”. Ha dichiarato Jay Nam, artista del personaggio che ha realizzato l’opera d’arte dell’abito da sarto.

Concetti dell’interfaccia utente dell’albero dei talenti e dell’HUD
Dragonflight introduce importanti aggiornamenti alle classi di World of Warcraft, incentrati sulla reintroduzione degli alberi dei talenti. Il nuovo sistema di talenti permette ai giocatori di fare scelte creative e significative senza compromettere la loro efficacia e, soprattutto, offre loro opzioni significative a ogni livello.

È stato un gioco di equilibri garantire che la nuova interfaccia utente non sia troppo opprimente per i giocatori, pur apportando alcune importanti caratteristiche di qualità della vita. Alcuni di questi aggiornamenti sulla qualità della vita includono un nuovo sistema di loadout e una barra di ricerca.

Per quanto riguarda lo sfondo (che si può vedere qui sopra), Jeff Liu, Senior UX Designer, ha dichiarato: “Abbiamo scelto di proposito un’opera d’arte che ritraesse la classe scelta dal giocatore con un senso di epicità. Vogliamo che l’arte vi faccia sentire super eccitati di giocare con il vostro personaggio!”.

L’obiettivo dei designer è stato quello di assicurarsi che gli alberi dei talenti avessero un’atmosfera familiare, ma al tempo stesso fresca ed eccitante per i giocatori.

Anche l’interfaccia utente riceverà il suo primo grande rinnovamento in 18 anni e migliorerà il design in modo da essere più attraente, accessibile e regolabile.

I giocatori possono aspettarsi un aspetto più ordinato, con una minimappa più grande e una barra della salute più semplice. Anche l’HUD è stato migliorato e i giocatori saranno ora in grado di spostare elementi selezionati sullo schermo che possono essere salvati, modificati, copiati e nominati.

Uno dei cambiamenti più evidenti dell’interfaccia utente che i giocatori noteranno immediatamente è l’HUD (Heads Up Display), che ora può essere personalizzato, invece di essere bloccato in un unico punto. Questo darà al gioco un’impronta più moderna al layout e alla visuale, pur mantenendo il fascino e la personalità del design originale.

Casey Graham, artista dell’interfaccia utente che ha rinnovato l’arte dell’HUD, ha commentato il cambiamento: “Il mio obiettivo principale nel rinnovare l’arte dell’HUD era quello di modernizzare la funzionalità complessiva e l’estetica dell’interfaccia utente. Abbiamo pensato di ridurre l’ingombro dello spazio di gioco e di dare maggiore visibilità a World of Warcraft”.

Ultimi articoli

Ultime news

Asus annuncia TUF gaming A1

L’alloggiamento portatile per SSD USB 3.2 Gen 2×1 Type-C ultraveloce con doppia interfaccia M.2, resistenza di livello militare alle cadute e protezione da acqua e

Leggi Tutto »

Questo sito utilizza cookie, anche di proprietà di terze parti, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente. Continuando la navigazione si considera accettato tale uso. Leggi l’informativa cookie: in essa sono indicate anche le modalità con cui potrai disabilitarli in qualsiasi momento.