Edna & Harvey: The Breakout Anniversary Edition - Recensione

Il ritorno di un classico di casa Daedalic!

di Marino Puntorieri / mercoledì 24 giugno 2020 / Recensione

Se si pensa ai titoli più famosi in grado di rappresentare un genere intero senza troppi pensieri, nel caso ci riferissimo ai punta e clicca non potremmo non pensare alla serie di Monkey Island. La serie icona degli Anni ’90 ha proiettato sullo schermo di tantissimi giocatori avventure incredibili e rimaste nel cuore di tutti gli appassionati, diventando un vero e proprio punto di riferimento anche per la generazione successiva. Esempio perfetto di quanto appena anticipato è proprio quello di Daedalic Entertainment, studio tedesco che grazie al brand di Deponia è riuscito a farsi carico di un’importante responsabilità, ovvero far conoscere questo genere ai più, grazie a una community ben consolidata anche anche nel Bel Paese. Prima delle avventure di Rufus e compagni, però, il team con sede ad Amburgo aveva pubblicato nel 2008 Edna & Harvey: The Breakout, realizzato partendo da un progetto universitario e che negli ultimi anni è stato rispolverato con una remastered in grado di festeggiarne il decimo anniversario. Finalmente questa edizione, denominata Edna & Harvey: The Breakout – Anniversary Edition, sbarca sulle console di attuale generazione inclusa Nintendo Switch (oggetto del test) e considerando le particolarità della console ibrida di casa Nintendo ne abbiamo approfittato per carpirne ogni segreto.

 

 

Narrativamente parlando Edna & Harvey: The Breakout – Anniversary Edition non rivoluziona niente, ma ripropone con uguale personalità le tematiche al limite tra l’umorismo e il grottesco che hanno reso piacevole il lavoro originale. Senza troppi preamboli, ci troviamo a impersonare una ragazzina di nome Edna rinchiusa per chissà quale motivo nella cella di un manicomio, luogo dal quale fuggire per agguantare quella libertà per troppo tempo solo sognata. Ovviamente la ragazza dalla lunga chioma viola è convinta di essere sana di mente, e per aiutarla nel suo piano potrà fare affidamento sui saggi consigli del proprio peluche di pezza parlante Harvey. Oltre alle spiegazioni più lunghe ed esaurienti su ogni situazione (cercando anche di sdrammatizzare alla prima occasione), il piccolo animaletto colorato è fondamentale per far recuperare la memoria alla protagonista e capiterà in più di un’occasione di tornare a ritroso nel tempo per fare ordine nella mente di Edna e non solo. Ovviamente non mancano numerosi personaggi con i quali interagire come lo spietato direttore del manicomio Dottor Marcel, con tanto di pericolosi sottoposti, i gemelli Hoti e Moti e un quantitativo sostanzioso di altri soggetti psicologicamente poco raccomandabili. La trama ovviamente procede a ritmo serrato e con alcuni colpi di scena ben studiati ai quali i fan del team tedesco sono ben abituati. Le peripezie di Edna riescono a tener incollato allo schermo il videogiocatore per una decina di ore abbondanti, con alcuni achievement da sbloccare per i più tenaci che rimpinguano il contatore delle ore di una manciata di unità ulteriori; elemento che convince, insomma, sotto l’aspetto contenutistico.

Parlando del gameplay effettivo, invece, abbiamo già anticipato come Edna & Harvey: The Breakout – Anniversary Edition (in piena linea con lo spirito Daedalic) faccia riferimento ai punta e clicca più tradizionali. Un’avventura che alterna lunghi dialoghi a enigmi ambientali delle più disparate tipologie; nel primo caso bisogna avere un poco di pazienza perché ci troviamo davanti alcune sessioni eccessivamente diluite e superficiali in determinate occasioni, mentre i puzzle sono talvolta ostici e impegnativi al punto giusto senza cadere in frustrazione. L’interazione tra i due personaggi principali è fondamentale per trovare e combinare oggetti essenziali nella progressione, attraverso un sistema che si stratifica ulteriormente durante i viaggi nel passato della giovane; durante queste sessioni è possibile usare il peluche anche nei movimenti e switchare da un personaggio all’altro per soluzione maggiormente interattive. 

Dal punto di vista tecnico Edna & Harvey: The Breakout – Anniversary Edition ha ricevuto un trattamento di tutto rispetto, visibile soprattutto sotto l’aspetto estetico. Parliamo di una formula completamente revitalizzata per suscitare sorpresa fin dal primo sguardo; palette cromatica più accesa e variegata, contorni netti in grado di rendere molto più piacevole ogni sessione, senza snaturare l’aspetto cartoonesco che lo ha contraddistinto e che attualmente lo rende ancora più simile al brand di Deponia. Bisogna segnalare però come i caricamenti in modalità portatile di Switch siano leggermente più consistenti e rischiano di smorzare il ritmo in un paio di occasioni, senza dimenticare dei comandi macchinosi nella scelta di un oggetto in particolare accedendo al menù apposito; pecca causata da analogici non molto responsivi che evidenziano alcuni limiti rispetto alla libertà dell’approcciare il genere con la tradizionale combo mouse e tastiera. Brutte notizie per chi sperava almeno nei sottotitoli in italiano, assenti anche in questa nuova edizione, mentre rimane un valore aggiunto la possibilità di poter passare con disinvoltura dalla nuova veste grafica a quella classica, per vedere tutto quello che è cambiato.

Edna & Harvey: The Breakout – Anniversary Edition è un gioco godibile anche al giorno d’oggi? Assolutamente si, il lavoro dei ragazzi di Daedalic Entertainment rimane altamente fedele all’originale e ne ringiovanisce il look con linee più armoniose e un maggior numero di dettagli. Peccato per qualche magagna con i comandi e uno stile che sente comunque il peso degli anni rispetto alle qualità dei titoli più recenti dello stesso team. Rimane un prodotto piacevole e da consigliare a tutti gli amanti del genere, in attesa di novità più succulenti di casa Daedalic

Pro

- Storia coinvolgente e ben scritta tutt'oggi...

- Enigmi impegnativi

- Graficamente rinato

Contro

- ...ma alcune legnosità nel gameplay sono evidenti

- Comandi su Switch macchinosi

Redazione

7,8

Vota anche tu eseguendo il login

Vuoi segnalarci un errore? Scrivici qui!

Scheda

  • Data di uscita / 17/06/2020
  • Sviluppatore / Daedalic Entertainment
  • Doppiaggio / inglese
  • Giocatori offine / 1

Avventura grafica su PC, Xbox One, PlayStation 4, Nintendo Switch

Pegi 12

Social Net

Ultimi Commenti