Pro Cycling Manager 2021 - Recensione

Pronti a gestire pedali e asfalto?

di Giovanni Campodonico / lunedì 28 giugno 2021 / Recensione

“Tranquillo, è semplice. Come andare in bicicletta” dicono, dimenticando però che nel ciclismo ci sono molte più cose da considerare oltre al vento in faccia, la sete e la fatica. 
Pro Cycling Manager 2021 si pone dunque questo obiettivo: ricordarvi che la bicicletta è una cosa seria, e se non vi ci dedicherete anima e corpo, sicuramente andrete col sedere per terra.

Nel gestionale di Cyanide Studio, giunto alla sua ventesima edizione, potremo quindi cimentarci in quattro diverse modalità in giocatore singolo: Carriera, Pro Cyclist, Gara Singola e Modalità pista.
Le prime due sono le modalità più corpose, oltre che vero fulcro del gioco: in modalità Carriera prenderemo il comando di una squadra di ciclisti professionisti e sarà nostro compito imparare a conoscerli per renderli sempre più forti e vincenti, gestendo il loro programma di gara e di allenamento, valorizzando le loro capacità individuali e di squadra, alla bisogna anche rinegoziando i loro contratti, a seconda dei loro risultati, e tenendo anche d'occhio il loro umore che cambierà a seconda della loro forma e dei loro risultati nelle gare.
Altra grande parte del gioco sarà la gestione dei rapporti con gli sponsor, cruciale in modalità carriera, visto che saranno proprio questi ultimi a fornirci i fondi necessari per pagare i nostri atleti, sebbene ogni gara finita dia un bonus in denaro, più o meno grande a seconda del nostro piazzamento (durante la nostra esperienza aver tra le fila della nostra squadra il quinto ciclista al mondo aiutava non poco a livello pecuniario).
Tutto questo sarà gestito attraverso una serie di schermate non sempre chiarissime nella loro presentazione: se dal punto di vista di comprensione ed accessibilità “meccanica” Pro Cycling Manager 2021, anche grazie ad alcuni tutorial molto ben strutturati, risulta essere estremamente facile da apprendere, al suo interno sono presenti tutta una serie di termini tecnici che forse andrebbero spiegati un po' meglio e che rendono quindi il processo di apprendimento più complesso di quanto dovrebbe.


Detto ciò, dopo aver preparato il calendario e scelti gli atleti giusti, è giunta l'ora della gara, e della dimostrazione di una delle feature più interessanti di questo titolo, visto che sarà sia possibile far simulare la gara al computer, sia gestire anche questa in prima persona, grazie ad alcuni semplici comandi che ci permetteranno di avere un controllo molto più tecnico sul nostro team, che spesso e volentieri ci garantirà migliori risultati e prestazioni.
Abbiamo trovato molto interessante il grado di personalizzazione nella difficoltà del gioco, che ci permette anche di regolare i possibili imprevisti come le cadute; durante la nostra partita ad esempio, il nostro ciclista di punta è caduto durante un allenamento e si è rotto il menisco, rimanendo bloccato per quasi metà stagione, un contrattempo fastidioso per un giocatore alle prime armi, che si troverà quindi ad avere una soluzione per imparare gradualmente tutte le infrastrutture del gioco, come se avesse delle pratiche rotelle.
La modalità Pro Cyclist ci permette invece di creare il nostro ciclista personale, e di allenarlo in vari modi con alcune meccaniche da rpg, e di muoverci all'interno del mondo delle due ruote singolarmente, lavorando non più sulla gestione degli sponsor, bensì sul suo manager, che dovrà essere sempre soddisfatto dei nostri risultati.


Infine in modalità
Gara Singola potremmo preparare una gara totalmente personalizzata a nostro piacimento, mentre in Modalità Pista ci potremo cimentare in alcune discipline tipiche quali lo sprint, la corsa ad eliminazione e molte altre.
Nel gioco è anche presente una modalità Multiplayer, che ci permetterà di creare tornei e corse personalizzate, e giocare assieme ai nostri amici, oppure unirci ad un “clan” di altri appassionati, e possiamo dire che il servizio funziona molto bene, e non è per nulla complesso iniziare o trovare altri giocatori online.
Durante il nostro primo anno di avventura come manager (ed un anno di carriera come ciclista singolo), abbiamo sicuramente apprezzato la grafica semplice ed intuiva del titolo, e abbiamo trovato efficace a suo modo anche la parte in 3D che riguarda le corse simulate. Non ci aspettavamo di certo una grafica potentissima da un titolo gestionale, ma dobbiamo dire che Pro Cycling Manger fa il suo lavoro egregiamente, con delle visuali datate, ma simpatiche, al quale ci si affeziona presto.
Il punto debole del gioco però sono forse i tempi di caricamento: avendo di per se una grandissimo numero di variabili da calcolare, spesso ci vuole un po' troppo tempo per simulare una gara singola, e quando in una giornata singola di gare se ne hanno magari cinque, questi piccoli taglietti iniziano a diventare un po' frustranti. In base all'hardware del vostro PC, tra processore e SSD, le cose possono migliorare, ma un po' di attesa tra un evento e l'altro va messa in conto. Abbiamo anche trovato la musica di sottofondo un po' ripetitiva e avremmo preferito maggiore varietà in modo da rendere le attese fra una gara e l'altra più leggere.

Pro Cycling Manager ci è sembrato uno dei simulatori più realistici sulla piazza, un gioco che fa di questo suo realismo la sua croce e la sua delizia: se da un lato è facile perdersi in tutti i dettagli, ed apprezzare la difficoltà di un titolo che trasuda amore per il suo argomento, dall'altro ci troviamo di fronte comunque ad alcune difficoltà tecniche poco idonee al genere gestionale, che inficiano la bellezza di un titolo veramente profondo, che spinge anche i meno appassionati a volersi informare sempre di più per poterlo apprezzare a pieno. La nostra speranza è che nelle prossime edizioni, vengano migliorati i piccoli difetti strutturali, così che possa prendere una fuga in volota, che difficilmente dimenticheremo. Per gli appassionati del ciclismo e dei gestionali è comunque un must da non perdere.

Pro

- Tutorial completo

- Realismo assoluto

- Esperienza completamente personalizzabile

Contro

- Avrebbe bisogno di alcuni miglioramenti di qualità di vita

- Un po' impermeabile per i neofiti

Redazione

9,0

Vota anche tu eseguendo il login

Vuoi segnalarci un errore? Scrivici qui!

Scheda

  • Sviluppatore / Cyanide Studio
  • Produttore / Focus Home Interactive

Manageriale, Simulazione, Sportivo su PC

Social Net

Ultimi Commenti