I Giochi di Agosto 2020 - Speciale

L'inizio della stagione inizia a fine mese!

di Andrea Piaggio / venerdì 31 luglio 2020 / Speciale

Possiamo vedere agosto come il mese delle ferie o quello in cui si sta a casa, sotto un condizionatore, a finire i giochi accumulati nei mesi precedenti. Allo stesso modo possiamo considerarlo il mese sprovvisto di grandi uscite che però esplode nei suoi ultimi giorni per dare inizio alla nuova grande stagione. Vediamo insieme i suoi titoli più interessanti.

 

7 Agosto

Fast and Furious Crossroads (PS4, XboxOne, PC)


Da accompagnare con una bibita fresca, magari una birra, il primo gioco ad arrivare ci porta nel mondo di Dominic Toretto e della sua banda con un gioco di guida smaccatamente arcade in cui si rivivono alcune delle scene più famose di Fast and Furoius, insieme ad altre inedite.  Tra power up, esplosioni e adrenalina i fan della saga avranno di cui divertirsi, ma il dubbio che la sorpresa possa esaurirsi dopo i primi tentivi c'è. Bisogna vedere se la conversione allo stile arcade di Slighty Mad Studios, creatori di Project CARS, ha mantenuto alta la loro solita qualità realizzativa.

 

14 Agosto

UFC 4 (PS4, XboxOne)


per tutti i picchiatori virtuali e appassionati di UFC, appena prima di ferragosto arriva il quarto capitolo del fighting game di EA basato sulle lotte nell'Octagon. Con la licenza ufficiale arrivano tutti i lottatori attuali e le arene, ma è nel gameplay che vengono proposte le più interessanti novità: ci viene promesso un clinch più dinamico.e reattivo, così da non doverci scontrare prima con le transiozioni un po' macchionose delle precedenti uscite, rispetto all'avversario vero e proprio. Anche le nuove animazioni per la lotta a terra dovrebbero contribuire a questo miglioramento, evitando le scomode situazione del passato in cui quando i lottatori iniziano ad "abbracciarsi", si finiva a muovere levette facendo scendee il divertimento generale. Se così fosse potremmo trovarci davanti il miglior capitolo di sempre basato su questo sport estremo.


18 Agosto

Pathfinder: Kingmaker (PS4, XboxOne)

Uscito nel 2018 su PC, ora arriva anche su console, per la prima volta, la saga di Pathfinder, RPG occidentale basato su caro vecchio Dungeons & Dragongs. Inizialmente molto simile a Pillars of Eternity, questa versione propone tutti i DLC usciti finora sulla sua controparte PC, oltre ad introdurre la modalità a turni per i combattimenti, precedentemente gestiti in tempo reale ma con pausa tattica. Un titolo che non forse non farà grandi numeri ma che potrebbe far felici tutti quei giocatori console che voglio un RPG occidentale offline da giocare su console.

 

25 Agosto

No Straight Road (PS4, XboxOne, Switch, PC)

Dal mondo indie, come accade sempre più spesso, arriva uno dei titoli più interessanti del mese, almeno per quei giocatori che cercano sempre un modo nuovo di divertirsi. Con No Straight Roads questo modo arriva dall’aver incrociato il mondo della musica con un’avventura 3D che ci porta a Vinyl City, un luogo che va difeso da megastar che vogliono far salire al potere l’impero dell’EDM (Electronic Dance Music), abbattendo il rock. Già solo con un incipit di questo genere viene voglia di scendere in campo anche senza aver ascoltato la grandissima colonna sonora che caratterizza questa uscita. Giocabile anche in insieme ad un amico, alterna fasi di vario genere in cui il tempismo di un rhythm game si fonde con vari generi. Non ho minimamente idea della durata complessiva dell’avventura ma se ci fossero vari livelli di difficoltà da padroneggiare, potrebbe diventare in fretta uno dei giochi musicali più riusciti di questi anni.


28 Agosto

Captain Tsubasa: Rise of New Champions (PS4, Switch, PC)

Chiamatemi nostalgico, ma anche se i giochi di calcio non sono tra i miei interessi, un gioco di calcio dedicato al compagno i mille pomeriggio Captain Tsubasa (Hlly e Benji qui in Italia) è praticamente un evento. La sua attinenza al materiale originale con la presenza di una storia e dei suoi personaggi, e un’ulteriore modalità che ci fa creare un nostro giocatore per poi farlo interagire con il mondo che conosciamo e con i personaggi che lo popolano, è roba da sogno proibito. L’impostazione anime, così come la spettacolarizzazione dei tiri e delle mosse caratteristiche dei tanti piccoli calciatori che abbiamo imparato a conoscere sembrano creare esattamente lo spirito che un fan si aspetterebbe. Per il sottoscritto è il più atteso del mese.

 

Project CARS 3 (PS4, XboxOne, PC)

Poche righe più su abbiamo lo abbiamo nominato insieme ai suoi sviluppatori e ora ci troviamo davanti il terzo capitolo di Project CARS. Con i primi due diventati un punto di riferimento per questa generazione, specie su PS4, Project CARS 3 ha invece avuto un riscontro di pubblico poco incoraggiante. Forse per l’arrivo di Codemasters, dai primi trailer è sembrato che il gioco fosse passato dall’essere quell’ibrido parecchio simulativo con un po’ di arcade al suo esatto opposto. La sensazione che si sia scelta la strada che viene incontro ai giocatori più spensierati ha stupito e fatto arrabbiare i fan. Il punto però è che nessuno di loro lo ha davvero giocato e quindi il dubbio rimane. Anche perché la presenza di 200 auto, 140 tracciati e una carriera rinnovata e migliorata, sono tutti ottimi ingredienti che vorremmo veder applicati ad un racing game che ricalchi lo stile dei precedenti due.

 

Mafia Trilogy (PS4, XboxOne, PC)

Anche se il capitolo due e tre sono già arrivati in versione remastered, il 28 agosto arriva il pacchetto completo, scatolato per i feticisti del supporto fisico e, soprattutto, il rifacimento del primo indimenticabile capitolo. Se per alcuni la qualità della storia è andata lentamente scemando, l’apice della serie Mafia (che tanti problemi ebbe in Italia per colpa dell’ignoranza di politici e giornalisti generalisti) si raggiunse proprio all’inizio, con la storia di Tommy Angelo e del suo ingresso tutt’altro che volontario in un organizzazione criminale degli anni 30 in America. Il realismo della storia e dello scenario, con tanto di auto d’epoca, hanno creato un capolavoro nato su PC che ora, quasi vent’anni fa, finalmente arriva anche su console e che, da solo vale la spesa dell’intero pacchetto. E poi non che gli altri due capitoli siano da buttare eh? Solo non consideratelo un vero free roaming, quanto piuttosto un’avventura che si svolge in una città liberamente esplorabile.


Jump Force
(Switch)

Arriva anche su Switch la rissa che racchiude uno dei roster più vario tra i personaggi di manga e anime. Il risultato delle precedenti versioni PS4 e XboxOne non ha raggiunto i livelli che ci si aspettava, per via di una semplificazione dei combattimenti che spingeva troppo sul fan service rispetto al gameplay vero e proprio che ci si aspetta da un fighting game, ma chi desidera menare le mani insieme a Goku, Naruto e Rufy si divertirà sicuramente, fosse solo per la vecchia e immortale curiosità per vedere chi è il più forte. Giocato con leggerezza e senza troppe pretese, potrebbe risultare molto interessante, anche se non posso ancora garantire nulla sul comparto tecnico che avrà sicuramente subito qualche ridimensionamento.


Wasteland 3
(PS4, XboxOne, PC)

Altro GDR, stavolta futuristico, a comparire sui nostri sistemi che promette una storia ricca di scelte e di situazioni. Partendo da quanto di buono fatto con il secondo episodio, ci troveremo a vivere un’avventura che ci porta in un Colorado post apocalittico, da vivere in singolo ma anche con un amico al nostro fianco. Diventando un ranger dovremo aiutare i superstiti completando quest di varia importanza ma sempre utili a migliorare come veniamo percepiti dalla comunità. Avremo una base da creare e gestire, un mezzo per spostarci nelle varie aree e farà il suo ritorno il combattimento a turni che caratterizza la serie. La qualità della storia e delle missioni primarie e secondarie saranno un grande elemento da valutare, per capire se, oltre alla struttura funzionale e rodata, ci possiamo aspettare anche un episodio con un suo carattere e con tante valide novità.

Vuoi segnalarci un errore? Scrivici qui!

Acquista

Social Net

Ultimi Commenti