I giochi di Luglio 2020 - Speciale

Un mese molto caldo

di Andrea Piaggio / mercoledì 01 luglio 2020 / Speciale

Se mi avessero detto che questo Luglio 2020 sarebbe stato così pieno di uscite interessanti, non ci avrei creduto. Invece mi sono accorto che stavolta, questo mese solitamente di relativo riposo, sarebbe stato molto più ricco di uscite e di possibili giochi interessanti.

 

3 Luglio

Marvel’s Iron Man VRPlaystation VR

Il primo titolo ad arrivare riguarda uno degli eroi Marvel più amati degli ultimi anni grazie ai film che lo hanno visto protagonista. Marvel’s Iron Man VR si prende il compito di metterci nell’armatura di Tony Stark a patto che si abbia il visore Playstation VR e due controller Move. Questo costoso setting di accessori sembra però in grado di farci volare e agire come novelli Iron Man, tra nemici da distruggere con i colpi sparati dalle mani e da possenti pugni da sferrare. L’azione si svolgerà quasi sempre in aria e muovendo i controller potremo simulare la direzione delle mani e scegliere come usare i propulsori. L’idea sembra valida ma siamo comunque molto lontani dai livelli produttivi di Marvel’s Spider-Man di Insomniac. Il fatto poi che siano necessari molti accessori costosi potrebbe limitare notevolmente la diffusione di un gioco che, tra l’altro, avendo in mente la VR, sembra essere legato ad alcuni dei sui limiti fisiologici riguardanti il gameplay. Se avete già tutta l’attrezzatura e vi piacciono questo genere di uscite, potrebbe essere molto interessante

 

7 luglio

Catherine Full BodyNintendo Switch

Quel bel pezzo di personaggio digitale di Catherine ci perseguita ormai da parecchio tempo, ma la sua versione Full Body, arrivata lo scorso anno su Playstation 4 ci aveva convinto a rigiocarlo da capo grazie all’introduzione di un terzo personaggio che cambiava le carte in tavola e rendeva la vita di Vincent ancora più complessa e movimentata. Tra pochi giorni questa versione definitiva arriverà anche su Nintendo Switch, con tutti i suoi personaggi, i suoi misteri e i suoi puzzle. Sì perché il gioco ATLUS oltre ad essere una storia da seguire, con dialoghi a risposta multipla da sostenere e scelte da fare, è anche un puzzle game che in questa edizione guadagna aiuti per i meno abili, così come sfide extra per chi pensava di salvare il povero protagonista senza alcun problema. La nostra recensione della versione PS4 è già online e vi racconta quanto ci è piaciuto il gioco; se questa edizione riuscirà a tenergli testa (anche grazie alla portabilità) non potremo resistere, neanche stavolta, alla bella Catherine.

 

10 luglio

F1 2020 – Playstation 4, Xbox One, PC

Come già successo con MotoGP 20, sembra strano iniziare una nuova stagione motoristica nel mondo della Formula 1, quando questa non è ancora effettivamente iniziata. Però Codemasters ha dalla sua una serie di caratteristiche che dovrebbero rendere davvero eccellente questa nuova versione che, ovviamente riporterà tutte le licenze di piloti, vetture, sponsor e ovviamente tutti i tracciati che caratterizzeranno questa stagione, oltre a vetture storiche che ormai sono considerate immancabili. A tutto questo, che ormai è lecito apsettarsi da una produzione di questo livello, arriva in aiuto una grande novità, ossia quella di creare una nuova carriera non solo come pilota, ma addirittura come squadra. Potremo infatti fondare un nuovo team, scegliere il design della vettura, comprare il motore da installare al suo interno da costruttori come Mercedes e Ferrari, così come assumere ingegneri, aiutanti e ovviamente un compagno di squadra. Lasciare al giocatore questa grande libertà è un qualcosa che, se tutto sarà pensato con la profondità che ci si aspetta, potrebbe diventare un nuovo metro di paragone per questo genere di uscite. La possibilità poi di rivedere Michael Schumacher in pista potrebbe riavvicinare anche tutti quelli che, con l’uscita del campione tedesco si erano un po’ allontanati da questo mondo, rientrandoci dentro alla grande.

 

Deadly Premonition 2Nintendo Switch

Da uno dei giochi più “strani” della scorsa generazione, da molti considerato tanto scarso da vedere quanto bellissimo per atmosfera e per il modo in cui si poteva vivere l’avventura, arriva a sorpresa il suo sequel con Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise. Ci troveremo ad affrontare due diverse indagini superate da diversi anni ma collegate tra loro: da una parte abbiamo il protagonista originale, tale detective Morgan, che dovrà indagare su misteriosi omicidi in un paesino apparentemente tranquillo della Luisiana, dall’altro alcuni anni dopo, nel futuro, vestiremo i panni dell’agente Davis del FBI per riprendere una pista ormai fredda che coinvolge un certo “albero rosso”. La speranza degli appassionati è che il gioco abbia mantenuto le sue stramberie, da accostare alla natura soprannaturale da thriller che già contraddistingueva l’originale. Il fatto che il detective Morgan possa andare a giocare a bowling e andare a zonzo per la fittizia cittadina di Le Carré in skateboard sembrano ottimi indizi per un gioco sicuramente atipico ma interessante.

 

Sword Art Online Alicization LycorisPlaystation , Xbox One, PC

Chi adora gli anime e conosce il grande universo di Sword Art Online sarà felice di sapere che, dopo il rinvio, è finalmente in arrivo Alicization Lycoris, il nuovo capitolo che vede il protagonista Kirito nel mondo di Underworld, un luogo sconosciuto solo all’apparenza in cui incontrerà la giovane Eugeo e con cui affronterà una grande avventura. Il sistema di combattimento che permette di gestire gli altri membri del party, insegnando anche loro ad agire in autonomia in base a quello che accade sul campo, così come un grande strumento di personalizzazione sembra garantire tutto il necessario ad un gioco che potrebbe rivelarsi uno dei migliori JRPG di quest’anno. L’unico mio personalissimo dubbio sta nella fruibilità dell’opera da parte di chi non ha una buona conoscenza della serie, sia essa anime piuttosto che video ludica, ma spero di poter scoprire presto la verità e di potervi dire la mia appena il gioco sarà disponibile.

 

14 luglio

Death StrandingPC

È questa la data scelta per far arrivare anche su PC uno dei giochi più controversi dello scorso autunno. L’opera di Hideo Kojima, tanto originale sulla carta quanto svuotata di un gameplay classico, arriva su PC insieme alla sua storia e alla sua America da rifondare da zero, piazzando fisicamente sulle spalle di un fattorino, quello che serve per ripartire. In base a quello che cercate potreste rimanere delusi quanto affascinati: se volete un videogioco che intrattenga, diverta e vi metta alla prova, lasciate perdere. Se invece cercate un qualcosa che vi faccia vivere una particolare esperienza in cui si ripetono ad oltranza consegne ma in cui c’è anche un bel senso della scoperta e dell’esplorazione, potreste innamorarvi di questa uscita tanto bizzarra quanto potenzialmente affascinante.

 

17 luglio

Ghost of TsushimaPlaystation 4

Molti ritengono che l’ultimo grande gioco per Playstation 4 sia stato The Last of Us Part II, ma in teoria ci sarebbe ancora un certo samurai che vorrebbe dire al sua sulla machina Sony. Non che abbia l’aspettativa o anche solo il desiderio di superare l’incredibile nuova avventura di Ellie e Naughty Dog, però il suo arrivo è sicuramente un ottima notizia, specie per tutti quelli a cui manca il caro vecchio Assassin’s Creed. Fin dai primi filmati di gameplay, in molti hanno accostato questa nuova produzione di Sucker Punch agli assassini di Ubisoft, con fasi stealth e successivi agguati da perpetrare ai danni delle guardie e dei cattivi che hanno fatto un grosso torto al protagonista. A rafforzare questa idea ci ha pensato la struttura open world visionata nei filmati di gameplay e benché ci siano differenze tra i due modi di vedere l’azione, ci sono anche parecchie affinità. Poco male comunque visto che l’ambientazione giapponese è inedita in questo genere di uscite e l’invasione mongola è comuqneu una parte di storia che non abbiamo mai affrontato, specie con un samurai costretto ad abbracciare tecniche stealth alternative ma sempre micidiali. La curiosità per scoprire le peculiarità di questa uscita è alle stelle e per chi ama esplorare gli open world immersi nella natura sembra essere una bellissima esperienza.

 

Paper Mario: The Origami KingNintendo Switch

Una delle più belle sorprese che Nintendo ha preparato per quest’anno arriva il 17 luglio e ci porta nel magico mondo di Paper Mario. Per chi non lo sapesse questo spin-off della serie regolare propone una piccola porzione di platform per dedicarsi principalmente al suo essere un GDR atipico. Combattimenti a turni contro nemici cartacei e mosse speciali che fanno largo uso di questa particolare natura lo rendono uno dei titoli più spassosi e divertenti dedicati al mitico personaggio di Mario e al suo folle mondo. Stavolta il ruolo dei cattivi sarà svolto da degli origami, le creazioni fatte di carte da riprodurranno i celebri personaggi Nintendo, cercando di prendere il loro posto e facendo sparire quelli originali. A suon di salti, martelli e ironia dovremo sfruttare un nuovo modo di combattere che ci chiederà di ruotare il terreno di scontro così da colpire più nemici con una sola mossa. In attesa di scoprire il fattore di sfida del titolo non possiamo che abbandonarci all’incredibile lavoro di design a cui questa serie ci ha abituato e attendere il 17 luglio.

 

28 luglio

Destroy All Humans!Playstation 4, Xbox One, PC

È stato uno dei giochi più originali e folli usciti quando i free roaming stavano ancora prendendo piede nei primi anni 2000, ma ora sta per tornare con un remake che lo aggiorna alla tecnologia odierna. Sto parlando di Destroy All Humans, particolare gioco d’azione in cui dovremo guidare un alieno verso la conquista del mondo, il tutto sotto un’ottica molto Anni ‘50. Ovviamente dovremo far fuori un sacco di “inutili umani” ma potremo anche prendere le loro sembianze e infiltrarci in luoghi altrimenti vietati. Con uno humour nero molto marcato ma anche spassoso, il gioco originale diventò un piccolo cult, e ora questo remake potrebbe riportare sotto i riflettori i free roaming “scemi” in cui i giocatori possono combinare pasticci e disastri a profusione. Personalmente non vedo l’ora di scoprire come si è evoluto il gioco visto che l’originale, uscito a suo tempo anche sulla Xbox originale, è stato regalato agli abbonati del servizio Gold. Per distruggere il mondo ci basterà aspettare fine mese.

Vuoi segnalarci un errore? Scrivici qui!