Loki - Perchè iniziare a vedere la nuova serie Marvel - Speciale

Scoprimo perchè Loki è davvero la serie da vedere

di Andrea Piaggio / lunedì 14 giugno 2021 / Speciale

Che Avengers Endgame abbia fatto da spartiacque per quello che sarebbe successo nell’universo Marvel, non è in discussione. Alcuni personaggi ci hanno salutato, tra cui uno Steve Rogers che ha lasciato il suo scudo a Falcon e Wanda Maximoff che invece si è allontanata, affranta dalla morte di Visione. In entrambi i casi, Marvel e Disney hanno creato una serie TV che seguisse le loro gesta dopo quel finale, ma se c’è un personaggio la cui sorte ci aveva incuriosito già quando eravamo ancora seduti al cinema, quello era Loki. Il personaggio interpretato da Tom Hiddleston era stato in grado di rinvigorire anche alcuni film in cui sul titolo capeggiava il nome di suo fratello Thor, ed era chiaro che al pubblico piacesse il fare ambiguo di quello che, in effetti, è il dio dell’inganno. Per questo motivo Loki è stata per diversi mesi la serie più attesa e ora è disponibile la primissima puntata (su sei) di quella che viene già incensata come la migliore serie Marvel mai creata e una delle migliori in generale. Esagerazioni da fan o c’è effettivamente del vero?

Alla fine del primo Avengers avevamo lasciato Loki sconfitto e riportato ad Asgard come prigioniero, ma con gli eventi di Endgame, la sua versione del 2012 era riuscita a sfuggire e a portare con sé anche il Tesseract. Molti fan si sono chiesti dove fosse andato e quale sarebbe stata la sua sorte, e in questa prima puntata di Loki, il mistero viene svelato. Poco dopo la sua fuga il dio dell’inganno viene nuovamente inseguito e catturato, ma stavolta per opera della TVA (Time Variance Authority). Questo gruppo opera sulle linee temporali e siccome Loki ha creato una variazione quando è fuggito, ha inviato degli Hunter per catturarlo e resettare sia lui che la nuova linea temporale. Il problema è che pare esserci un’altra variazione molto più pericolosa da catturare e uno dei responsabili della TVA, tale Mobius, vuole chiedere aiuto proprio a Loki.
Durante questa prima puntata ci sono diverse altre rivelazioni interessanti, ma questo è tutto quello che dovete sapere sulla trama per iniziare a godervi questa serie.

I motivi per guardarla però sono molti altri, uno su tutti la qualità della scrittura e le risposte ad alcune delle domande che potreste farvi durante la visione. Attraverso Loki per esempio potreste chiedere ai Giugici della TVA perché solo lui sia stato catturato, quando invece sono stati Avengers i primi a voler modificare il corso del tempo. Oppure potreste chiedervi perché Mobius (interpretato da un misterioso ma affabile Owen Wilson) sia così interessato a reclutare proprio Loki. In tutto questo vengono toccati temi interessanti e pronunciate frasi importanti per delineare meglio la figura di un personaggio principale che siamo riusciti ad amare nonostante il suo inizio da malvagio cavatore di bulbi oculari. Non ci sono vere e proprie scene d’azione in questo primo episodio e la spettacolarità è data più da una sequenza in cui si può ammirare la TVA, piuttosto che ad uno spettacolare inseguimento aereo come quello visto in The Falcon and The Winter Soldier. Qui c’è molto più dialogo, ma un tipo di dialogo condotto da due persone molto intelligenti che hanno da guadagnare e da perdere in base alla reazione dell’altro. Il fatto poi che Loki sia effettivamente in difficoltà contro un’istituzione che lui nemmeno conosce, rende alcune situazioni esilaranti e altre più profonde di quanto potrebbero apparire ad un primo sguardo.

La presenza di Gugu Mbatha-Raw e Wunmi Mosaku per ora passano in secondi piano per “colpa” di due volponi come Tom Hiddleston e Owen Wilson. Il primo ormai conosce molto bene il suo personaggio Marvel e, grazie alla sua bravura, riesce a ricreare benissimo le sensazioni che vive Loki, trasmettendo paura anche quando il nostro si esibisce in monologhi spacconi che però stavolta non sembrano avere effetto. Il fatto poi che si diverta ad interpretare questo ambiguo cattivo è evidente, e questo non può che far bene alla recitazione. La stessa cosa accade ad Owen Wilson, meno biondo del solito e più navigato nei panni di Mobius, un personaggio apparentemente positivo e d’aiuto per Loki, ma anche estremamente chiaro su quello che vuole. Volutamente più dimesse le location, atte a rappresentare una TVA che appare come un normale ufficio in cui si fa la fila, si firmano documenti e si tengono oggetti senza valore nei cassetti per usarli come fermacarte. Questa normalità, legata all’eccezionalità di un’agenzia che si occupa di linee temporali funziona e sa come far leva sulla comicità di questa fusione. Regia e musiche si confermano valide e di ottimo supporto, seguendo le gesta dei due personaggi principali in modo impeccabile. Infine il doppiaggio è svolto da David Chevalier, voce storica di Loki, Francesco Prando per Mobius ed Eleonora Reti per il giudice Ravonna Renslayer. La direzione del doppiaggio è stata eseguita dal nostro, mitico, Metello Mori e tutto funziona a meraviglia.

Dopo una sola puntata su sei è ovviamente troppo presto per sbilanciarsi su quella che è una delle serie TV più attese dell’anno, ma i motivi per continuare a vederla dopo questa sua primissima uscita sono molte. Oltre alla trama che ci racconterà se Loki potrà fare ritorno in qualche modo nell’universo cinematografico Marvel, ci sono il modo e lo stile con cui questa storia viene narrata, con (almeno) due personaggi molto interessanti ed estremamente sfaccettati che, messi nella stessa stanza, sanno raccontare emozioni, ancor prima che fatti. Le prossime puntate metteranno realmente in moto il piano di Mobius per bloccare la minaccia che Loki dovrà sventare, ma di quello ne parleremo a bocce ferme, quando la serie sarà giunta al termine. Per ora possiamo solo consigliarvi di collegarvi a Disney + ogni mercoledì per vedere le prossime puntate.

Vuoi segnalarci un errore? Scrivici qui!

Scheda

  • Data di uscita / 09/06/2021
  • Produttore / Marvel Studios
  • Doppiaggio / Italiano/Inglese
  • Sottotitoli / Italiano
  • Attori / Tom Hiddleston, Owen Wilson, Gugu Mbatha-Raw, Wunmi Mosaku
  • Genere / Comics
  • Durata / 6 episodi
  • Raggiungi la pagina ufficiale

Social Net

Ultimi Commenti